La MotoGP è protagonista di una terrificante collisione con una palla di fuoco mentre le moto prendono fuoco e il pilota italiano Savadori giace a terra

Il pilota italiano Lorenzo Savadori è esausto dopo aver colpito una terrificante palla di fuoco in MotoGP.

Il Gran Premio Michelin in Stiria è stato segnalato con bandiera rossa dopo la collisione tra Dani Pedrosa e Savadore.

4

I dimostranti preparano la moto Red Bull KTM Factory Racing di Dani PedrosaCredito: Reuters
Lorenzo Savadore e Dani Pedrosa

4

Lorenzo Savadore e Dani PedrosaCredito: AFP
I ranger di pista cercano di spegnere un incendio in pista e in moto

4

I ranger di pista cercano di spegnere un incendio in pista e in motoCredito: AFP
Dani Pedrosa reagisce dopo essersi schiantato contro una moto

4

Dani Pedrosa reagisce dopo essersi schiantato contro una motoCredito: Reuters

Questo ha provocato incendi e Pedrosa è inciampato dal luogo dell’incidente mentre Savadore è stato spinto a terra.

Ma in seguito è stato visto seduto mentre il personale medico lo curava.

Francesco Bagnaia della Ducati Lenovo ha preso il comando al momento della caduta, mentre il compagno di squadra Jack Miller è passato dal quarto al decimo.

La decima gara della stagione MotoGP 2021 riprenderà con 27 giri, un giro in meno rispetto al programma originale.

La notizia dell’orribile incidente arriva appena due settimane dopo la morte del quattordicenne Hugo Milan dopo un tragico incidente al MotorLand Aragon.

Il giovane Moto3 stava gareggiando nella European Talent Cup quando è caduto dalla sua moto a 13 giri dal traguardo.

Poi un altro motociclista lo ha investito accidentalmente e subito è stata sventolata una bandiera rossa.

READ  Il cambio di proprietà e leadership di Suning.Com non ha alcun impatto sull'Inter, riportano i media italiani

Il Milan ha ricevuto cure d’emergenza in pista, prima di essere trasportato in elicottero all’ospedale di Saragozza.

Ma i paramedici non sono stati in grado di salvarlo dopo la sua morte, portando il mondo dello sport a piangere.

Ha guidato la sua squadra culla di eroi onori.

Hanno scritto: “Siamo profondamente dispiaciuti di informare che Hugo Milan ci ha lasciato.

“Ti ricorderemo sempre per il tuo sorriso, il cuore grande e la professionalità. Riposa in pace, Hugo.

“Sarai sempre nei nostri cuori e ti ricorderemo così, sorridente, come sempre. Ti vogliamo bene.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *