La miscela mortale del riscaldamento globale: calore e umidità

Al di sopra di una temperatura di bulbo umido di 35 ° C, il corpo non può raffreddarsi, perché il sudore sulla pelle non può più evaporare. L’esposizione prolungata a tali condizioni può essere fatale, anche per le persone sane. Temperature della lampada umida basse ma elevate possono influire sulla salute e sulla produttività in altri modi.

La signora Zhang ha avvertito che l’impatto sulla salute del suo studio è incerto, poiché lei ei suoi colleghi hanno esaminato solo come le temperature nel bulbo umido sarebbero aumentate, non quante volte sarebbero state raggiunte o quanto tempo sarebbero durate. “C’è bisogno di una conoscenza accurata degli effetti sulla salute dell’intensità, della frequenza e della durata delle alte temperature dei bulbi bagnati”, ha detto.

Lo studio è stato pubblicato su Nature Geosciences.

L’obiettivo di 1,5 gradi di riscaldamento era il più basso dei due gradi fissati dall’Accordo di Parigi del 2015 tra le nazioni per combattere il cambiamento climatico. Ma il mondo si è già riscaldato di circa 1 grado dal 1900 e la capacità di rimanere al di sotto dell’obiettivo sta lentamente diminuendo man mano che le emissioni dei paesi, raggiunte o promesse, si riducono. Era molto al di sotto di quanto richiesto.

Un numero crescente di ricerche ha scoperto che il riscaldamento globale sta finora infliggendo indirettamente danni crescenti alla salute umana attraverso la siccità, il fallimento dei raccolti, le forti tempeste, le inondazioni e la maggiore diffusione di alcune malattie trasmesse dagli insetti e altri impatti.

Ma il calore ha anche effetti diretti sul corpo umano. Anche il caldo relativamente secco può essere sufficiente per uccidere le persone, come dimostrano le perdite dovute alle ondate di caldo negli ultimi anni. La combinazione di calore e alta umidità ha già raggiunto livelli pericolosi in alcune parti del mondo.

READ  La NASA riprogramma il primo volo creativo su Marte per il 19 aprile

Studia l’anno scorso Questo ha esaminato i dati meteorologici e ha scoperto che due località ai tropici avevano già più temperature di bulbo umido superiori a 35 gradi e diversi siti, inclusi alcuni lungo la costa sud-orientale degli Stati Uniti, che avevano letture TW da 31 a 33 gradi. Ma nella maggior parte dei casi, le dure condizioni sono durate solo un’ora o due.

Gli effetti del caldo e dell’umidità sono peggiori per le donne, gli anziani e quelli con condizioni croniche come il diabete e l’ipertensione, ha detto Glenn Kenny, professore di fisiologia presso l’Università di Ottawa che studia come il corpo si adatta allo stress da caldo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *