La madre di tutti gli accordi sui libri: Mike Pence firma un contratto a sette cifre per le note | Mike Pence

Mike Pence ha firmato un accordo di due libri per le sue memorie che si dice valgono milioni di dollari, rendendolo uno dei primi circoli ristretti dell’ex presidente Donald Trump ad annunciare un accordo così redditizio.

L’autobiografia di Pence, attualmente senza titolo, dovrebbe essere pubblicata nel 2023. La CNN ha riferito che l’affare dell’ex vice presidente vale sette numeri, da qualche parte tra $ 3 milioni e $ 4 milioni.

“Sono grato per l’opportunità di raccontare la storia della mia vita nel servizio pubblico al popolo americano, dal servizio al Congresso all’ufficio del governatore dell’Indiana e del vicepresidente degli Stati Uniti”, ha detto Pence in una nota. “Non vedo l’ora di lavorare con l’illustre team dell’invito dei lettori di Simon & Schuster in un viaggio da una piccola città dell’Indiana a Washington, DC”.

Simon & Schuster ha annunciato mercoledì di aver firmato anche Pence in un secondo libro, ma non ha fornito immediatamente i dettagli. Pence è il primo grande funzionario dell’amministrazione Trump a fare un accordo annunciato da quando il presidente ha lasciato l’incarico a gennaio, sebbene l’ex consigliere della Casa Bianca Cillian Conway e l’ex Segretario di Stato Mike Pompeo siano tra quelli che si dice stiano lavorando ai libri.

È probabile che le memorie di Pence sperimentino tensioni simili a quelle che l’ex vicepresidente ha dovuto affrontare da quando ha respinto le richieste di aiuto di Trump per invertire i risultati elettorali. Tra i democratici e altri che si sono opposti a Trump, Pence è ampiamente visto come il fedele alleato e complice di Trump. Nel frattempo, i sostenitori di Trump e lo stesso Trump hanno denunciato la sua incapacità di intervenire il 6 gennaio nella conferma formale del Congresso per la vittoria presidenziale di Joe Biden.

La testimonianza – che Pence non ha il potere di cambiare – è stata rinviata di diverse ore dopo che centinaia di sostenitori di Trump, alcuni che gridavano “Hang Mike Pence”, hanno preso d’assalto il Campidoglio degli Stati Uniti.

Il vicepresidente di Simon & Schuster Dana Kennedy ha detto che il libro di Pence sarebbe “audace”, senza precisare se si occuperà degli eventi del 6 gennaio.

“La vita e il lavoro del vicepresidente Pence, il suo viaggio come cristiano, le sfide e le vittorie che ha dovuto affrontare e le lezioni apprese raccontano una storia americana di straordinario servizio pubblico durante un periodo di impareggiabile interesse pubblico per il nostro governo e la nostra politica”, ha affermato Canedy. Importanza nella storia americana “.

L’Associated Press ha contribuito a questo rapporto

READ  Decine di ex funzionari repubblicani in trattative per formare un partito anti-Trump | Repubblicani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *