La firma da 5 milioni di sterline di Rafa Benitez continua a dimostrare che i critici si sbagliano dopo l’uscita del Liverpool

I termini “eroe di culto” e “leggenda” sono spesso usati per descrivere i giocatori, passati e presenti, nelle squadre di calcio.

Ma nel caso di Lucas Leiva, ci sono molti tifosi del Liverpool che sono felici di riferirsi a lui in entrambi i termini.

Oggi ricorre il suo trentacinquesimo compleanno e, sebbene siano passati quasi cinque anni dall’ultima volta che ha indossato la famosa maglietta rossa, è ancora affettuosamente creduto tra i Kopite.

Il brasiliano ha trascorso 10 anni come giocatore ad Anfield, dopo aver ingaggiato Rafael Benitez nell’estate del 2007 dal Gremio con un contratto da 5 milioni di sterline.

LEGGI DI PIÙ: Peter Krauetz alla settimana surreale del Liverpool come membro dello staff ha reso omaggio a

LEGGI DI PIÙ: L’FSG deve dare a Jurgen Klopp ciò che si merita mentre emerge la realtà del trasferimento del Liverpool

Lucas ha collezionato 346 presenze con il Liverpool durante il suo periodo decennale nel Merseyside, vincendo un grande titolo lungo la strada.

Nonostante abbia lavorato con lui per poco più di 18 mesi, l’attuale allenatore dei Reds Jurgen Klopp ha ammesso che c’era una “lacrima negli occhi” quando il centrocampista di lunga data ha lasciato il club.

Klopp ha detto nel 2017: “Le cose cambiano ma Lucas è un caso speciale. Lo ha chiesto [to leave]. Direi che è un amico. è una persona meravigliosa.

“Come faccio a sapere e come fa a saperlo, ha dei problemi quando non gioca! Ma abbiamo sempre avuto un’intesa molto rispettosa.

Deve leggere le notizie del Liverpool FC

“Era davvero bravo. Quando se ne è andato, avevamo le lacrime agli occhi. È stato davvero un momento speciale.

READ  Antonio Conte al Tottenham 'FATTO', 'OK' il nuovo contratto di Messi con il Barcellona, ​​Zaha 'presenta richiesta di trasferimento'

“Per la squadra è difficile. È vita e vita. Può firmare un contratto a lungo termine alla Roma e come posso dire: ‘Resti qui, ma non so se firmerai un nuovo contratto e io non so quante volte giocherai l’anno prossimo.'”

Quindi bisogna essere onesti, soprattutto con un giocatore come lui.

“Adora il Liverpool. È incredibile. Viene dal Brasile, è un paese bellissimo e il tempo è molto migliore.

“Può immaginare di rimanere al Liverpool per il resto della sua vita”.

Mentre la raccolta di medaglie di Lucas dal suo periodo al Liverpool è piuttosto breve, ora è molto diversa.

Dopo aver lasciato i Reds come free agent nel 2017, Lucas ha firmato per il club italiano Lazio ed è diventato, probabilmente, uno dei migliori centrocampisti in Italia.

Ha finora 177 presenze a suo nome e, soprattutto, ha già tre medaglie vincenti nel suo girone.

Due di queste sono arrivate sotto forma di vittorie in Supercoppa Italiana, compreso l’esordio con la Lazio.

Lucas ha giocato 80 minuti nella vittoria per 3-2 della Lazio sulla Juventus nell’agosto 2017, eguagliando il suo trofeo da record per il Liverpool dopo una sola partita.

La stagione 2017/18, la prima stagione di Lucas in Italia, lo ha visto anche vincere il premio Lazio Player of the Year con il 71,4% dei voti, nonostante fosse in una rosa di quattro giocatori.

L’anno successivo avrà al collo un’altra medaglia da vincitore, questa volta un gradino in più con la Coppa Italia.

Il manager del Liverpool Jurgen Klopp con Lucas Leiva durante una sessione di allenamento al Melwood Training Ground il 12 maggio 2017

E gli onori personali non si sono fermati qui, visto che Lucas ha vinto ancora una volta il premio Lazio Player of the Year, per la seconda stagione consecutiva.

READ  Perdita: Jorginho "sconfiggerà N'Golo Kante e Kevin De Bruyne per essere il Giocatore dell'Anno UEFA"

Questa volta, Lucas era in una rosa di due candidati insieme a Francesco Acerbe, vincendo con il 94,1% dei voti.

L’ultimo titolo di Lucas è stato la Supercoppa Italiana 2019, dove la Lazio ha battuto ancora una volta la Juventus per assicurarsi il terzo titolo importante del nazionale brasiliano dalla sua partenza dal Liverpool.

Nonostante ora abbia 35 anni, Lucas continua a dimostrare che, sebbene si stia avvicinando alla fine della sua carriera calcistica, il tempo trascorso dopo aver detto addio ai Reds sembra averlo portato a un altro livello.

Ricevi le ultime notizie del Liverpool, le notizie sulla squadra, le voci sui trasferimenti e gli aggiornamenti sugli infortuni, oltre all’analisi delle prospettive per i Reds.

Riceverai anche le ultime discussioni e analisi sui trasferimenti direttamente nella tua casella di posta ogni giorno con la nostra newsletter gratuita.

Registrati qui – ci vogliono solo pochi secondi!

Quando Lucas ha lasciato il Liverpool, Klopp ha detto che il brasiliano è sempre libero di tornare ad Anfield se decide che è quello che vuole.

“Gli ho detto che la porta è sempre aperta per lui dopo i suoi tre anni e [if] Sono ancora qui, ovviamente, e poi troveremo un posto per lui”, ha detto Klopp.

“Sono sicuro che sarebbe un grande allenatore o allenatore”.

Vedremo Lucas ad Anfield in futuro? Aspettiamo e vediamo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *