La finale della Coppa di calcio italiana acquisisce le partecipazioni NFT nell’accordo di Serie A con Crypto

MILANO (Reuters) – Il campionato italiano di calcio di Serie A e Crypto.com hanno firmato un accordo in base al quale la piattaforma di criptovaluta emetterà acquisizioni digitali note come NFT per celebrare la finale di Coppa Italia.

L’accordo, descritto giovedì dalla Serie A come il primo per un campionato di calcio, include anche una componente di sponsorizzazione, con Crypto.com con sede a Hong Kong che nomina “criptovaluta ufficiale e sponsor NFT” per la finale.

La partita tra Juventus e Atalanta Cristiano Ronaldo è prevista per il 19 maggio.

Luigi De Cervo, Amministratore Delegato di Serie A.

Gli NFT, o token non scambiabili, sono risorse digitali la cui proprietà e autenticità possono essere verificate utilizzando la tecnologia blockchain. Di solito viene acquistato in criptovalute. Sebbene chiunque possa visualizzarli, gli acquirenti hanno lo status di proprietari ufficiali.

Gli NFT sono diventati molto popolari quest’anno, con opere d’arte digitali vendute per milioni di dollari. Nello sport, i fan possono raccogliere e scambiare NFT relativi a un giocatore o una squadra specifici, ad esempio sotto forma di video clip in primo piano dai giochi.

Fondato nel 2016, Crypto.com afferma di servire oltre 10 milioni di clienti. Recentemente ha lanciato una piattaforma per raccogliere e scambiare NFT nei settori dell’arte, del design, dell’intrattenimento e dello sport. (Preparato da Elvira Pollina, Montaggio di Estelle Shirbon)

READ  Comprenderà Paramount Plus 4K, download da dispositivi mobili e un accesso più semplice ai contenuti in live streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *