“La Ferrari non è un gruppo armonioso come la Mercedes” – Ralph Schumacher

Non è un segreto che la Ferrari abbia subito una stagione terribile nel 2020. La squadra italiana ha segnato solo 131 punti, che l’hanno resa sesta nella battaglia del design. Tuttavia, il team è ottimista per il 2021 in quanto ha un nuovo pilota, Carlos Sainz.

Ralph Schumacher parla dei problemi affrontati dalla Scuderia e di come si è comportato il motore 2019 nella caduta della squadra. Crede inoltre che il tentativo della Ferrari di essere più italiano non li aiuterà ad avere successo in Formula 1, ma dovrebbe portare esperienza per aiutarli nella loro lotta.

Con la gara inaugurale a pochi giorni di distanza, vedremo presto cosa ha imparato la Ferrari durante la pausa. Si riprenderanno di nuovo nel 2021 o l’orrore continuerà anche nella stagione?

Baku, Azerbaijan – La Ferrari e il francese Charles Leclerc durante il Gran Premio di Formula 1 dell’Azerbaijan sul circuito di Baku City a Baku, in Azerbaijan. (Foto di Peter G. Fox / Getty Images)

La Ferrari ha avuto problemi dal 2019 e questo è ciò che ha iniziato la sua caduta in disgrazia

In un’intervista con sportSchumacher ha detto, “Gli errori dello scorso anno sono evidenti. Hanno dovuto smantellare il motore a partire dal 2019 perché per usare un eufemismo, la Ferrari ha interpretato il regolamento del motore in modo leggermente diverso dalla FIA e dalla concorrenza”.

Ha aggiunto, “Dall’esterno, tuttavia, sembra che la Ferrari non sia un gruppo armonioso come la Mercedes, ad esempio. Inoltre, il defunto presidente Sergio Marchionne voleva che la Ferrari fosse di nuovo più italiana”.

SPA, Belgio – 31 agosto: Charles Leclerc della Ferrari e della Francia durante le qualifiche per il Gran Premio di Formula 1 in Belgio sul circuito di Spa-Francorchamps il 31 agosto 2019 a Spa, in Belgio. (Foto di Peter G. Fox / Getty Images)

“Ma penso che non potresti avere successo in Formula 1 se solo gli italiani fossero alla Ferrari. Anche Mercedes e Red Bull sono molto forti perché decidono molte nazionalità e tutti i professionisti del loro campo, tecnologia e organizzazione. Ha concluso Schumacher. (Tradotto tramite Google)

Leclerc rimane realistico poiché la Scuderia spera di poter tornare in auge nel 2021

Charles Leclerc vuole essere fermato mentre si prepara per la prossima stagione di F1. Dichiara che non sono previsti miracoli per la stagione 2021 e insiste sul fatto che c’è ancora molto lavoro da fare “.

In un’intervista a Code Sport Monaco citato anche Pianeta F1, Egli ha detto, “Cercheremo di migliorare nell’ultimo anno, ma non ci saranno miracoli”. Dobbiamo essere realistici. Anche se lo spero, non credo che lotteremo per il campionato nel 2021. Abbiamo recuperato un po ‘, ma non possiamo aspettarci miracoli. Penso che il bilanciamento della macchina sia leggermente migliorato. L’affare è migliore quest’anno. “

Formula Uno F1 – Gran Premio di Abu Dhabi – Circuito Yas Marina, Abu Dhabi, Emirati Arabi Uniti – Il pilota della Ferrari Charles Leclerc durante le qualifiche del biliardo tramite REUTERS / Giuseppe Cacace

Il team di Maranello spera che Leclerc e Sainz possano riportarli al vertice nel 2021. Entrambi sono piloti di talento ma aiuteranno la Ferrari a riprendersi in Formula 1, che presto scopriremo nella gara inaugurale in Bahrain.

Leggi anche: Il dominio della Mercedes F1 è peggiore di Ferrari e Red Bull: Ecclestone

READ  Ciclismo: Cagan-Sagan fa i conti dopo il duro lavoro della squadra per vincere la tappa del Giro 10

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *