La Ferrari F1 ha finalmente trovato la soluzione ai tuoi errori ai pit-stop?

Non si può sottovalutare l’importanza delle pause in Formula 1. Un buon punto di sosta potrebbe essere la differenza tra la vittoria in P1 e in P2; Una frazione di secondo trascorsa nella corsia di attesa può far perdere una gara ai piloti. Alcune squadre sono specializzate in questo aspetto dello sport, come la Red Bull. La squadra austriaca è ammirata per le sue soste veloci ma dall’altra parte dello spettro c’è una squadra come la Ferrari.

Annunci

L’articolo continua sotto questo annuncio

La casa di Maranello non è molto famosa per i suoi difetti, noti più per i loro difetti. Ma sembra che ci siano stati alcuni miglioramenti che abbiamo visto quest’anno.

Le prime due gare possono essere considerate un successo della Scuderia. Non solo hanno mostrato un buon ritmo e ottenuto buoni risultati, ma hanno anche evitato i tipici errori dei box. Ciò potrebbe essere dovuto a due ragioni principali.

Annunci

L’articolo continua sotto questo annuncio

In primo luogo, sembra che la Ferrari sia un po ‘diffidente. Un buon punto di arresto di solito dovrebbe essere molto veloce. Ma è come se alla Ferrari non importasse aggiungere qualche millisecondo se questo significa fare un buon lavoro.

Chiaramente non sono sotto pressione per vincere il campionato, quindi probabilmente pensano che fare una buona posizione senza falli sia meglio che fare una sosta veloce e accelerata può danneggiare l’intera gara se va male.

Secondo, c’è anche Speculazione Quella Ferrari ha finalmente modificato la filettatura del dado ruota. Questo impedisce Cross-threading E dal dado della ruota viene schiacciato, ritardando l’arresto.

READ  Andy Farrell punta all'Irlanda con tre vittorie dopo che l'inizio del Sei Nazioni ha vacillato

Se la Ferrari riesce a mantenere uno standard elevato nello stop game, può conquistare il terzo posto

Formula Uno F1. Gran Premio Emilia-Romagna. Autodromo Enzo e Dino Ferrari, Imola, Italia. Il pilota della Ferrari Carlos Sainz giocherà durante le partite di qualificazione REUTERS / Jennifer Lorenzini

Dopo due gare, la squadra italiana è chiaramente una versione molto migliorata di se stessa rispetto allo scorso anno. I risultati sono stati molto positivi e finora non c’è stato nulla da criticare.

Annunci

L’articolo continua sotto questo annuncio

L’unico inconveniente è che il loro principale concorrente per il terzo posto, la McLaren, si comporta leggermente meglio di loro. Tuttavia, Carlos Sainz sa come la Ferrari può battere la sua vecchia squadra.

Lo stato della persona sarà il più coerente dei due durante la stagione. Gli errori nella stagione 23 sono inevitabili, ma qualsiasi squadra che si gestisce meglio e riduce al minimo gli errori sarà quella che ne uscirà vincitore.

Annunci

L’articolo continua sotto questo annuncio

Leggi di più: Mercedes ha usato Lewis Hamilton per unirsi alla Ferrari F1 in una divertente tendenza sui social media

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *