La famiglia di Diego Maradona a SUE Stefano Cisse dopo aver permesso al Napoli di utilizzare le sue foto in una nuova divisa

La famiglia di Diego Maradona ha fatto causa al suo ex allenatore Stefano Cisse dopo aver permesso al Napoli di utilizzare i ritratti della leggenda del club su un kit cerimoniale “senza il loro consenso”.

  • Diego Maradona è morto di infarto all’età di 60 anni il 25 novembre 2020
  • Il Napoli ha rilasciato un kit celebrativo per Maradona da indossare in Serie A questo mese
  • Tuttavia, secondo quanto riferito, l’outfit italiano lo ha fatto con l’approvazione di Stefano Cisse
  • Cisse, l’ex manager di Maradona, e la famiglia Maradona erano scontenti che l’abbia fatto
  • Dichiarano di possedere i diritti sulla leggenda argentina ora, non Ceci


La famiglia di Diego Maradona sta intraprendendo un’azione legale contro il suo ex allenatore Stefano Cisse dopo aver concesso al Napoli il permesso di utilizzare le immagini della leggenda argentina sulle nuove divise, senza dirlo.

La scorsa settimana, il Napoli ha presentato un nuovo kit che indosserà in Serie A per onorare Maradona, un anno dopo la sua morte.

Maradona è morto per un attacco di cuore a Tigre, in Argentina, il 25 novembre 2020, all’età di 60 anni. Per celebrare l’occasione questo mese, la squadra di Serie A ha rilasciato una nuova maglia in onore del più grande giocatore della sua storia.

Diego Maradona Jr (a sinistra) afferma che la loro famiglia intraprenderà un’azione legale contro il vecchio manager del padre

Il Napoli ha rilasciato un kit per celebrare Snr di Maradona - che sarà indossato in Serie A questo mese

Il Napoli ha rilasciato un kit per celebrare Snr di Maradona – che sarà indossato in Serie A questo mese

La maglia ha esordito domenica nell’1-1 casalingo contro l’Hellas Verona, e la indosserà anche all’Inter il 21 novembre e in casa contro la Lazio una settimana dopo.

Tuttavia, la nuova maglia del Napoli non sarebbe stata data senza il benestare della famiglia Maradona che ha i diritti sulla sua immagine, secondo il figlio Diego Maradona Jr.

Maradona Junior sostiene che alla squadra italiana sia stato erroneamente dato il via libera dall’ex manager di suo padre Cisse e di conseguenza stanno cercando di fare causa a quest’ultimo.

“L’autorizzazione è stata firmata da Stefano Cisse, che era il manager di mio padre, ma ora non lo è più e siamo gli unici eredi a firmare questo tipo di autorizzazione”, ha detto alla squadra italiana. Adnkronos.

Il contratto che non esiste più è stato ritenuto valido, quindi intraprenderemo un’azione legale. È strano che una società di calcio seria come il Napoli abbia dato credito a questa persona.

“La maglia omaggio del padre è motivo di orgoglio ma mi dispiace non aver tenuto conto del Napoli, siamo eredi legittimi che non hanno partecipato e non hanno mai dato il consenso a questo processo”.

La famiglia di Maradona sostiene di possedere i diritti di immagine del padre e non di Sissi, quindi il Napoli ha dovuto chiedere a loro di approvare il set al posto del suo ex manager

La famiglia di Maradona sostiene di possedere i diritti di immagine del padre e non di Sissi, quindi il Napoli ha dovuto chiedere a loro di approvare il set al posto del suo ex manager

Cisse, amico di lunga data ed ex manager di Maradona, è nato e cresciuto a Napoli. È cresciuto come un idolo per Maradona, che ha ispirato il Napoli con solo due titoli di Serie A e una Coppa UEFA, e ha sognato di lavorare con il grande calciatore, prima di cogliere l’opportunità.

READ  MICHAEL ANTONIO: L'allenatore del West Ham David Moyes spera che l'attaccante possa superare i 20 o 30 gol di Paulo Di Canio.

La loro relazione divenne così forte che Maradona lo assunse come suo manager.

Il 48enne ha vissuto negli ultimi anni tra Catanzaro Lido, Napoli e Palm Jumeirah, residenza di Maradona a Dubai, sottolineando ulteriormente il loro legame.

Maradona è diventato un'icona del club napoletano dopo averlo aiutato a raggiungere lo scudetto due volte in carriera

Maradona è diventato un’icona del club napoletano dopo averlo aiutato a raggiungere lo scudetto due volte in carriera

Pertanto, Maradona è un idolo nella città di Napoli nel sud Italia ed è visto come un dio virtuale

Pertanto, Maradona è un idolo nella città di Napoli nel sud Italia ed è visto come un dio virtuale

Annunci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *