JSW Steel acquisisce il 31% del capitale dell’italiana GSI Luccini Spa

La filiale italiana di JSW Steel ha acquisito il restante 30,73% del capitale della GSI Luccini Spa per un milione di euro.

“La nostra controllata JSW Steel Italy SRL ha acquisito una partecipazione del 30,73 per cento in GSI il 13 aprile per soddisfare i termini stabiliti nell’accordo di acquisto di azioni”, ha detto l’acciaieria alla borsa in documenti regolamentari.

L’accordo per l’acquisto delle restanti azioni di GSI è stato firmato nel dicembre dello scorso anno.

Il capitale di riserva di GSI è già detenuto da JSW Steel Italy SRL. L’unità produttiva di GSI si trova nella città portuale di Piombino, in Toscana, offrendo un facile accesso ai mercati di esportazione.

JSW Steel ha affermato in una dichiarazione che consente anche vantaggi specifici in termini di tempi di consegna, livello di servizio e costi logistici nei suoi mercati di riferimento.

“La struttura portuale fornisce a GSI la flessibilità e l’accesso per importare barre / fiori e billette di materie prime.

Produttore di sfere in acciaio forgiato utilizzate in mulini con utilizzo primario nel processo minerario GSI. Il marchio è ampiamente riconosciuto in Europa e Africa ed è uno dei principali fornitori nelle miniere africane.

La transazione offre un’opportunità unica per rafforzare la propria partecipazione in JSW GSI.

Membro del gruppo JSW, JSW Steel è un produttore integrato di un’ampia varietà di prodotti in acciaio con una presenza di esportazione in oltre 100 paesi.

Ha una capacità produttiva totale di 18 milioni di tonnellate di acciaio all’anno ed è uno dei principali produttori ed esportatori di prodotti piatti in acciaio rivestito in India.

READ  Italian Conflict annuncia l'uscita dalla stagione, prendendo in giro gli eventi ufficiali fuori stagione di Crossfit

(Solo il titolo e l’immagine di questo rapporto potrebbero essere stati rielaborati dal personale della qualità aziendale; il resto del contenuto verrà generato automaticamente da un feed integrato.)

Caro lettore,

Business Standard ha sempre cercato di fornirti informazioni e commenti aggiornati sugli sviluppi di tua scelta e con ampie implicazioni politiche ed economiche per il paese e il mondo. Il tuo incoraggiamento e il tuo feedback costante su come migliorare la nostra offerta ha rafforzato il nostro impegno e impegno verso questi ideali. Anche in questi tempi difficili derivanti da Kovit-19, siamo determinati a tenerti informato e aggiornato con notizie credibili, opinioni autorevoli e commenti acuti su questioni di attualità applicabili.
Tuttavia, abbiamo una richiesta.

Mentre combattiamo l’impatto economico dell’epidemia, abbiamo ancora bisogno del tuo sostegno per poter continuare a fornirti contenuti di qualità maggiore. Il nostro campione di abbonamento ha ricevuto una risposta incoraggiante da molti di voi che si sono iscritti ai nostri contenuti online. Un abbonamento aggiuntivo al nostro contenuto online ti aiuterà a raggiungere gli obiettivi di fornire contenuti ancora migliori e pertinenti. Crediamo in un giornalismo libero, corretto e affidabile. Il tuo supporto attraverso abbonamenti aggiuntivi ci consentirà di mettere in pratica la rivista che abbiamo promesso.

Supporto per giornalismo di qualità e Abbonati alla qualità aziendale.

Editor digitale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *