John Rose Bellamy, principessa dell’avventurosa Birmania, muore all’età di 88 anni

John Rose è cresciuto parlando birmano, inglese e hindi. Suo padre si stabilì e crebbe orchidee. Quando i giapponesi attaccarono Rangoon nel 1941, quando John Rose aveva nove anni, la famiglia fu evacuata in India e vi trascorse cinque anni. Ricordava John Rose Indira Gandhi, il futuro primo ministro indiano, che la guardava suonare su un’altalena.

Suo figlio ha detto di essere stata mandata in una scuola del monastero a Kalimpong, ai piedi dell’Himalaya, ma è stata dispersa ed espulsa dopo aver risposto a una domanda sulla geografia. Quando John Rose aveva diciassette anni, presentò un articolo al World Youth Forum sul New York Herald Tribune, un programma ideato nel 1947, all’indomani della seconda guerra mondiale, per promuovere la pace riunendo i giovani. I vincitori del concorso come John Rose hanno trascorso tre mesi con una famiglia ospitante a New York City.

Lì, ha imparato il jitterbug.

Si è rivelata un’acrobazia. Dopo aver incontrato la ventenne Bellamy ei suoi genitori a una festa al console britannico a maggio, lo scrittore di viaggi britannico Norman Lewis è rimasto sorpreso di vederla assumere il ruolo di meccanico automobilistico. Come scrisse in “Golden Earth, Travels in Burma” (1952), “Mentre la famiglia stava per andarsene, in un’auto britannica vecchia e malata, John Rose ha mostrato molta abilità nel localizzare cavi corti e molta energia recuperato nell’avvolgimento della manovella di avviamento. Funzionamento fino all’accensione del motore. “

Prima di incontrare il signor Postiglione, la signora Bellamy è stata scritturata in “The Purple Plain”, un film del 1954 con Gregory Peck nel ruolo di un pilota suicida nella Seconda Guerra Mondiale in Birmania. Ha interpretato un’infermiera birmana che ha dato al personaggio di Beck una ragione per vivere. Suo figlio ha detto che si è ritirata dal film perché raffigurava “un comportamento che nessun buon buddista birmano avrebbe fatto e quindi ha dato un’idea sbagliata del paese”.

READ  Disney's Legend Ron Dominguez known as' Mr. Disneyland dies at the age of 85

La signora Bellamy in seguito ha detto a un intervistatore: “Era anche Hollywood, era semplicemente ridicolo”.

Era una devota buddista che trascorreva alcune settimane all’anno in un ritiro in Inghilterra. Era anche una carnivora, sensuale e multiculturale. Ha studiato cucina in Inghilterra con Kenneth Lu, il proprietario di un ristorante cinese, ma ha studiato tutti i tipi di cibo nella sua scuola. sua, “Anima delle spezie” (“Spice Spirit,” 2017), è stata una storia culturale di spezie, con ricette.

A proposito di venire documentarioLa signora Bellamy ha parlato della sua filosofia alimentare: “Goditi quello che mangi. Non affrettare il cibo. Non mescolare tutto nel piatto. Mantieni la conversazione leggera. La tavola non è fatta per la politica”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *