Italian Open: Rafael Nadal sconfigge Alexander Sverre a Roma

Nadal punta al decimo record e alla conquista del titolo a Roma

Rafael Nadal ha risposto ai dubbi sulla sua forma con una vittoria di set di fila sul sesto seme Alexander Sverre nei quarti di finale dell’Open d’Italia.

È stata una mossa di vendetta per la seconda testa di serie che ha perso contro Sverre nei quarti di finale di Madrid della scorsa settimana.

Il 34enne dovrà ora affrontare il numero 47 del mondo statunitense Reilly Obelka.

Obelka ha sconfitto per la prima volta l’argentino Federico Delbonis avanzando alle semifinali del Masters 1.000.

“Sono sorpreso, la terra non è proprio il mio genere, non è una cosa americana, è un tipo”, ha detto Opelka, che è entrata nel torneo dopo aver perso sei partite.

Il numero uno al mondo della Serbia, Novak Djokovic, riprenderà la sua partita dei quarti di finale contro il quinto seme greco Stefanos Tsitsipas sabato, con la partita sospesa venerdì a causa della pioggia.

Citzepas era in vantaggio per 6-4, 2-1 prima che il gioco venisse interrotto per la seconda volta, prendendo un 4-3 in vantaggio prima di tre ore e 30 minuti di attesa per il miglioramento delle condizioni.

Il settimo testa di serie della Russia Andrei Rublev affronterà l’italiano Lorenzo Soneko nelle ultime otto partite.

Nadal supera Sverev e un ansioso Dumble

Nadal fa un’offerta per il primo titolo Masters 1.000 della stagione sulla sua superficie in terra battuta preferita, perdendo contro Ruble nei quarti di finale di Monte Carlo, per poi atterrare nello stesso stadio a Madrid a Sverre, in Germania.

Con l’eccezione dello scorso anno, quando Monte Carlo e Madrid non hanno giocato a causa dell’epidemia di Covit-19, Nadal ha raggiunto almeno una delle tre finali master su terra battuta ogni stagione dal 2005.

Successivamente con Opelka, Nadal è il favorito per raggiungere la finale di domenica con tre sconfitte consecutive contro il 24enne Sverre.

“Sono contento di aver giocato una partita solida con così tanti errori”, ha detto il 20 volte campione del Grande Slam Nadal. “Sono stato in grado di controllare la partita un po ‘più del Madrid”.

Nadal era preoccupato per un infortunio, tuttavia, quando è caduto in campo dimostrando che era l’ultima partita del set di apertura.

Nadal alzò la caviglia mentre si allungava in avanti per un drop shot, e mentre lo stadio cadeva silenziosamente per l’ansia, l’argilla si allungò per alcuni minuti.

È stato in grado di alzarsi in piedi, non è stato necessario alcun trattamento e ha risposto combattendo un divario.

Un break di set – 3-2 di vantaggio – è stato sufficiente per Nadal per vincere il secondo set e la partita, tuttavia ha dovuto scavare in profondità e ricomporre per impedire a Sverev di prendere uno dei sette break point in quel set.

Rafael Nadal crolla quando sconfigge Alexander Sverev agli Open d'Italia a Roma
Più tardi, Nadal sembrava non preoccuparsi di Silente e gli ha assicurato che non era gravemente ferito

Intorno alla BBC - suoniIntorno alla nota a piè di pagina della BBC - suoni

READ  GF Whip, Andrea Gelleta in crisi per lo strano regalo di Natalia Paragoni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *