Italia, Olanda e Belgio iniziano alla perfezione Euro 2020, ma la storia non è dalla loro parte

Nella fase a gironi l’Italia ha battuto Galles, Svizzera e Turchia, ha tirato più a partita delle altre e non ha nemmeno segnato un gol in azione. Solo la Spagna ha più possesso delle italiane, e solo Spagna e Danimarca hanno la palla nell’ultimo terzo dell’avversario.

La squadra di Roberto Mancini è imbattuta dal 2018 e vanta 11 vittorie consecutive (senza nemmeno segnare). Molti di coloro che li hanno scritti prima dell’inizio della competizione hanno riscritto frettolosamente le loro previsioni.

Nella fase a gironi, anche Belgio e Olanda hanno record del 100%. Attualmente l’Olanda ha il maggior numero di punti nel torneo con otto gol e il Belgio ha tre vittorie nonostante abbia iniziato il torneo senza il fuoriclasse Kevin de Bruyne. Nominato uomo partita Contro la Finlandia.

Ma la storia ha dimostrato che i record corretti nelle squadre hanno meno probabilità di essere vinti quando si vincono le partite.

A Euro 2016, il Portogallo ha scavalcato le squadre ed è arrivato terzo senza tre pareggi e vittorie, prima di vincere il torneo. Inizialmente le loro lotte erano più una norma che un’eccezione.

In tutta la storia degli Europei, solo la Spagna nel 2008 e la Francia nel 1984 hanno segnato il maggior numero di punti nella fase a gironi, e poi hanno vinto il torneo.

Nel 2016, nessuna squadra è stata in grado di segnare 9 punti nella fase a gironi, il che è paradossale in quanto renderebbe meno competitivi i livelli di squadra della competizione ampliata a 24 squadre. In un’epoca in cui c’erano tre punti per una vittoria, Euro 96 è stata l’unica partita che non ha creato squadre con nove punti nel girone. In altri anni la Germania, come la Repubblica Ceca nel 2004, ha perso in semifinale nel 2012. Croazia e Paesi Bassi non l’hanno nemmeno raggiunto nel 2008. Olanda e Portogallo hanno raggiunto le semifinali, l’Italia la finale nel 2000, ma la Francia ha alzato il trofeo nonostante la sconfitta contro l’Olanda nella fase a gironi.

La Grecia, vincitrice di Euro 2004, è riuscita ad avanzare nella fase a gironi con soli quattro punti e zero reti di scarto, finendo seconda nel girone sopra la Spagna.

Per quanto riguarda la Coppa del Mondo, è stata una storia simile con il Brasile solo nel 2002 e 1970, quando la Francia sollevò la Coppa del Mondo nel 1998 segnando il maggior numero di punti nella fase a gironi.

Questo potrebbe essere dovuto al fatto che ottenere il massimo dei punti in alcuni gruppi è più facile di altri. Nessuna squadra è sul marciapiede in Euro 2020. Dopotutto, nella pausa internazionale di marzo 2021, la Macedonia settentrionale ha sconfitto la Germania e la Turchia ha sconfitto i Paesi Bassi. Ma allo stesso tempo, ogni squadra del Gruppo F vuole sicuramente squadre con Italia, Belgio e Olanda.

Le fasi a eliminazione diretta offrono una sfida completamente diversa e il fallimento è importante tanto quanto il successo. Lo scopo del gioco è rimanere in partita, e se puoi farlo con pareggi a reti inviolate e rigori, è meglio che vincere una partita 3-0 e perdere la partita successiva 1-0.

Affrontare avversari difficili nella fase a gironi può essere un prodotto migliore per i livelli a eliminazione diretta rispetto a una squadra facile per alcuni aspetti. In tre delle ultime sei partite, i vincitori erano nella stessa squadra di uno dei semifinalisti, quindi affrontare avversari difficili nella fase a gironi non sembrava essere uno svantaggio quando si trattava di una squadra.

Tutte e tre le squadre con i record giusti a Euro 2020 hanno maggiori probabilità di beneficiare di un percorso leggermente più semplice verso le semifinali piuttosto che guadagnare nove punti nella fase a gironi, il che significa che hanno meno probabilità di essere eliminate.

Il Portogallo ha beneficiato di un pareggio favorevole negli ottavi nel 2016, il che significa che la Croazia potrebbe essere l’avversario più duro che abbia mai affrontato in tutte le competizioni fino alla finale contro la Francia. L’Olanda potrebbe avere un duro tuffo agli ottavi di finale, ma sarà più a loro favore del Galles o della Danimarca nei quarti di finale, mentre l’Italia sarà molto più felice con l’Austria nella loro partita ad eliminazione diretta.

Italia, Belgio e Olanda sono tutti favoriti per il torneo, ma sarebbero ancora tra i favoriti se avessero sei o sette punti nel girone, e sebbene siano stati finora interessanti, ci sono ancora grandi test da venire. Dopotutto, dopo che le fasi a squadre sono terminate, 16 delle 24 squadre iniziate sono ancora in gara.

READ  Le vendite di formaggi aumentano durante la serrata francese, ma il più grande vincitore di un italiano | Francia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *