Israele lancia attacchi aerei su Gaza in risposta a palloni incendiari

Israele ha affermato che i suoi aerei militari hanno attaccato i complessi armati di Hamas a Gaza in risposta ai palloni incendiari lanciati dalla Striscia, provocando incendi nei campi nel sud di Israele.

L’esercito ha dichiarato in una dichiarazione di essere “preparato a tutti gli scenari, inclusi nuovi combattimenti di fronte alla continuazione degli atti terroristici provenienti da Gaza”.

Gli attacchi, che hanno fatto seguito a una manifestazione nazionalista israeliana a Gerusalemme est che ha fatto arrabbiare i palestinesi, sono i primi da entrambe le parti da quando un cessate il fuoco mediato dall’Egitto ha posto fine a 11 giorni di combattimenti transfrontalieri il mese scorso.

L’escalation, la prima prova del nuovo governo israeliano, è seguita martedì a una manifestazione a Gerusalemme est dei nazionalisti ebrei che ha provocato le minacce di azione di Hamas.

L’esercito israeliano ha affermato che i suoi aerei hanno attaccato i complessi armati del movimento di Hamas a Gaza City e la città meridionale di Khan Yunis.

I militari hanno detto che gli attacchi sono arrivati ​​in risposta ai lanci di palloncini, che secondo le squadre antincendio israeliane hanno causato 20 incendi in campi aperti.

In vista della manifestazione di martedì, Israele ha intensificato il dispiegamento del sistema antimissile Iron Dome in previsione di possibili attacchi missilistici da Gaza.

Ma quando i manifestanti hanno cominciato a disperdersi dopo il tramonto a Gerusalemme, non c’era segno di razzi sparati dalla Striscia.

Reuters e The Associated Press hanno contribuito a questo rapporto

READ  Quattro morti a Cipro mentre scoppiano gli incendi boschivi "più distruttivi"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *