Inviato da un sicario: la polizia del Campidoglio prende di mira Trump e “tradisce” il GOP nella prima udienza emotiva sui disordini

Gli ufficiali in prima linea nelle rivolte del Campidoglio del 6 gennaio hanno espresso frustrazione con i legislatori repubblicani per aver minimizzato la natura della ribellione e hanno accusato l’ex presidente Donald Trump di averla istigata.

Gli ufficiali Harry Dunn, il sergente della polizia del Campidoglio Aquilino Gunnell, l’ufficiale di polizia del Campidoglio Harry Dunn e gli ufficiali del dipartimento di polizia di Washington DC Daniel Hodges e Michael Fannon hanno parlato delle loro esperienze nel tentativo di proteggere i legislatori dai rivoltosi che cercavano di annullare i risultati delle elezioni mentre il Congresso cercava di ratificarli . Con loro.

Dunn e altri ufficiali hanno parlato alla prima udienza pubblica della Commissione Ristretta per indagare sui disordini del 6 gennaio, e sono stati anche pronti a incolpare Trump per aver causato la folla, provocandoli ad andare in Campidoglio.

“Quando un sicario viene assunto e uccide qualcuno, l’assassino non va solo in prigione”, ha detto. “Il tizio che li assume lo fa. C’è stato un attacco il 6 gennaio e un sicario li ha mandati dentro. Voglio che tu vada fino in fondo”.

Il signor Gunnell ha paragonato oggi al suo tempo in Iraq.

“Il mio tempo, rispetto all’Iraq, è completamente diverso”, ha detto. “Questi sono i nostri compatrioti, le persone che giuriamo di proteggere, eppure ci attaccano con la stessa bandiera che affermano di rappresentare”.

Il signor Fannon ha dato una testimonianza particolarmente infuocata, criticando i membri conservatori del Congresso che ha cercato di proteggere per aver cercato di minimizzare gli eventi.

“L’indifferenza che appare ai miei colleghi è vergognosa”, ha detto Fanon durante la sua dichiarazione di apertura, riconoscendo che si aspettava di essere in pericolo nel suo lavoro. “Ma niente, davvero niente mi ha preparato a rivolgermi a quei membri eletti del nostro governo che continuano a negare gli eventi di quel giorno e, così facendo, tradiscono il giuramento”.

READ  La Georgia apre le indagini sugli sforzi di Trump per cancellare i risultati delle elezioni | Donald Trump

Dunn ha detto prima di allora di non aver mai visto nessuno attaccare gli agenti di polizia del Campidoglio e di aver visto persone usare pistole. Ha anche detto che i teppisti gli hanno detto che nessuno ha votato per il presidente Joe Biden, che ha detto che ha votato per Biden e a sua volta li ha spinti a chiamarlo una parola con la N, che non aveva mai avuto prima.

“Nei giorni successivi al tentato ammutinamento, altri ufficiali neri mi hanno raccontato le loro storie di abusi razziali il 6 gennaio”, ha detto. Al contrario, il signor Hodges, che è bianco, ha detto che i rivoltosi hanno cercato di reclutarlo per la loro causa.

‘Qualcuno è venuto da me e ha detto: ‘Sei mio fratello’, ha detto il signor Hodges.

Durante la maggior parte dell’udienza, i membri della commissione hanno inviato le foto delle rivolte e degli ammutinamenti, compresi i momenti vissuti dagli stessi agenti. Allo stesso tempo, molti di loro hanno elogiato gli ufficiali per le loro azioni.

“Molto tempo dopo che te ne sarai andato, sarai ricordato come eroi del nostro paese insieme ai tuoi colleghi ufficiali”, il rappresentante Jimmy Raskin del Maryland, che può essere ascoltato parlare del fatto che sua figlia era al Campidoglio il giorno delle rivolte , ha detto agli ufficiali. “Coloro che ti hanno attaccato e picchiato sono traditori fascisti del nostro paese e saranno ricordati per sempre come traditori fascisti”.

Allo stesso modo, dopo che il rappresentante Stephanie Murphy della Florida ha mostrato un video delle esperienze del signor Hodges, ha detto che lei e il rappresentante Kathleen Rice di New York erano a pochi passi da loro nascosti dai rivoltosi perché il seminterrato era una scelta sicura.

READ  The British government plans to approve and distribute the Oxford vaccine from 4 January

“Si scopre che siamo finiti nel bel mezzo della tempesta”, ha detto. “Immaginate se avessero arrestato i due membri del Congresso che erano a 40 piedi da dove eravate tutti voi”.

Allo stesso modo, il rappresentante repubblicano Adam Kinzinger dell’Illinois, che è stato aggiunto al comitato dopo che il leader della minoranza alla Camera Kevin McCarthy ha ritirato i suoi membri dal comitato, ha elogiato gli ufficiali tra le lacrime.

“Voi ragazzi avete parlato degli impatti che dovete affrontare e avete parlato dell’impatto di quel giorno. Ma voi ragazzi avete vinto”, ha detto il signor Kinzinger, un veterano dell’aeronautica statunitense che ora presta servizio nell’Air National Guard. “Avete tenuto.”

Allo stesso modo, un’altra repubblicana del comitato, Liz Cheney, ha elogiato il servizio degli ufficiali.

“È grazie a te: hai mantenuto la linea, hai difeso tutti noi, hai difeso il Campidoglio, hai difeso la Costituzione e la nostra Repubblica, e ogni americano ti deve la nostra immortalità gratitudine”, ha detto la signora Cheney.

Entrambi i repubblicani hanno criticato i membri del loro partito per aver praticato la politica.

“È tossico e dannoso per gli ufficiali e le loro famiglie, per i dipendenti e il personale del complesso del Campidoglio, per il popolo americano che merita la verità e per le generazioni precedenti che sono andate in guerra per difendere l’autogoverno perché è in gioco il governo”. ha detto Kinzinger.

La presidente della Camera Nancy Pelosi ha scelto Cheney per far parte del comitato. Il leader della minoranza alla Camera Kevin McCarthy inizialmente scelse i rappresentanti Jim Jordan, Jim Banks, Troy Niles, Kelly Armstrong e Rodney Davis. Ma dopo che Pelosi ha respinto Mr. Jordan e Mr. Banks, McCarthy ha ritirato il resto dei suoi membri, spingendo Pelosi a scegliere Kinzinger.

READ  Il cane del maggiore Joe Biden morde un dipendente della Casa Bianca per la seconda volta questo mese | Notizie dagli Stati Uniti

Ma la squadra di McCarthy non era il gruppo di repubblicani che hanno espresso il loro disappunto. I rappresentanti Matt Gaetz e Marjorie Taylor Green, due degli strenui difensori dell’ex presidente, hanno guidato un gruppo di altri membri del Congresso a tenere una conferenza stampa per protestare contro Trattamento dei sospettati di sommossa in carcere. Ma quella conferenza stampa è stata deragliata dai manifestanti quando una banda di ottoni ha organizzato una contro-protesta e ha accusato il gruppo di tradimento.

Dunn ha detto che mentre i repubblicani nel comitato ristretto meritano credito, era anche basso.

E mentre sono d’accordo con questa idea, perché? Perché hanno detto la verità? Perché è difficile dire la verità? Penso che sia così in questa America”, ha detto Dunn.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *