Inghilterra contro l’Italia nella finale di Euro ‘grande rischio’ facce

L’allenatore dell’Inghilterra Gareth Southgate ha elogiato la sua squadra per aver raggiunto la finale del primo torneo in 55 anni, ma ha detto che i loro avversari, l’Italia, sarebbero stati un “enorme ostacolo” nella risoluzione del campionato europeo di domenica.

Con i fan al fischio finale, è stato cantato “Sweet Caroline” e poi i giocatori inglesi di Cavutket sono rimasti in campo, ha suggerito che dovrebbe essere sufficiente per festeggiare – per ora.

Olly: Finalmente! L’Inghilterra esorcizza i demoni per la finale degli Europei
Europei 2020:
Novità e caratteristiche | Dispositivi e staffe | livelli | Squadre | In diretta su ESPN | Orologio VAR | Selezionali

“Ce l’hanno, non è vero? C’è stato caos in campo, ne ho fatto parte, siamo in finale, dobbiamo divertirci, ma la vittoria è ancora un ostacolo importante”, ha detto Cavutket.

“L’Italia è una buona squadra. Ci ho pensato negli ultimi due anni. Sono in ottima forma e tutti i difensori sono passati. Una grande partita da aspettare.

“Le finali sono da vincere. Ci ritroveremo e ci prepareremo bene. Stasera dobbiamo recuperare. C’è voluto tanto a livello fisico e mentale. Anche l’Italia ce l’ha, nonostante il giorno in più deve recuperare”.

Il gol di Harry Kane in un successo per 2-1 ai tempi supplementari nel Regno Unito, mezz’ora dopo, il primo gol della partita subito.

Southgate ha dichiarato: “Sono così orgoglioso dei giocatori, è un’incredibile opportunità per farne parte. I fan sono stati incredibili tutta la notte e sapevamo che non sarebbe stato dritto.

“Abbiamo fatto rimbalzare tre partite memorabili e abbiamo detto che vogliamo creare ricordi per la nostra nazione. I giovani pensano sempre così. Dovevo dirlo. [teenagers Bukayo] Saga e [Jude] Bellingham Non funziona davvero. “

READ  10 argomenti da vedere in una settimana (dal 30 novembre al 6 dicembre)

Cavutket sconfitta in Inghilterra nella semifinale di Euro 1996 ha incontrato di nuovo tre anni fa è stato il manager al Mondiale tenutosi in Russia, e anche la gioia di intraprendere ulteriori azioni.

“A Mosca abbiamo sofferto una notte del genere, siamo stati in grado di gestirla bene”, ha detto Cavutket.

“Sentivo che ci andremo, ma so che combatteremo un tipo diverso. La Danimarca è stimata come squadra, ci hanno causato molti problemi.

“Dobbiamo trovare un semi kattirukkumpotu, i soldati – alcuni dei quali in considerazione della limitata esperienza internazionale – hanno svolto un lavoro incredibile”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *