Il villaggio perduto che ha ispirato la serie Netflix “Show” del Lago Italiano

I resti di un villaggio italiano che ha trascorso decenni sommerso sotto un lago tra i lavori di riparazione sono stati finalmente scoperti, secondo la gente del posto.

Il lago di Resia, che nel 1950 ha invaso l’abitato di Coron, è stato temporaneamente prosciugato per consentire i lavori di manutenzione dell’invaso.

Sono state condivise sui social media le immagini delle scale esposte, delle cantine e dei muri che di solito sono nascosti sul fondo del lago in Alto Adige, vicino al confine italiano con Austria e Svizzera.

Luisa Azzolini, che ho scattato Immagini“I resti dell’antico villaggio di Coron sono riapparsi! Sembra strano camminare sulle rovine delle case”, ha scritto.



<p> I resti di Coron sotto il lago di Ricia </ p>“src =” https://static.independent.co.uk/2021/05/18/15/SEI78818478-1.jpg?width=982&height=726&auto=webp&quality=75 “srcset =” https: //static.independent .co.uk / 2021/05/18/15 / SEI78818478-1.jpg? width = 320 & auto = webp & quality = 75 320w, https://static.independent.co.uk/2021/05/18/ 15 / SEI78818478- 1.jpg? Width = 640 & auto = webp & quality = 75 640w “/></amp-img><figcaption class=

I resti di Coron sotto il lago di Ricia

(Agenzia per la protezione ambientale)

Di solito, tutto ciò che si può vedere per localizzare Coron è un campanile della chiesa del XIV secolo che sporge dall’acqua. La strana scena è molto popolare tra i turisti e ha ispirato i drammi soprannaturali su Netflix Coron.

Il villaggio è stato allagato quasi 70 anni fa quando le autorità lo hanno allagato per creare una centrale idroelettrica, nonostante le obiezioni di centinaia di residenti di Coron.

Alcuni residenti di 160 case allagate hanno deciso di rimanere nella zona in un nuovo villaggio stabilito nelle vicinanze, mentre altri sono stati sfollati.

Da allora l’antico villaggio è rimasto sott’acqua, fino a quando le sue fondamenta erose sono state finalmente scoperte.

READ  Star Trek Discovery Season 3 end: Burnham, Saru, and Grudge

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *