Il tribunale pakistano assolve una coppia cristiana condannata a morte per blasfemia | Pakistan

Un tribunale pakistano ha ordinato il rilascio di una coppia cristiana condannata a morte per blasfemia, hanno detto gli avvocati, settimane dopo che il Parlamento europeo aveva criticato il Paese per il caso.

La pietà e la passione di Emmanuel Kawthar Sono stati imprigionati nel 2013 e condannati per aver inviato un messaggio di testo offensivo al profeta Maometto, anche se entrambi sono analfabeti.

L’avvocato della coppia, Saif Al-Malouk, ha detto che i due sono stati assolti dalla Corte d’Appello di Lahore.

“Sono molto felice che siamo stati in grado di liberare questa coppia che è una delle persone più indifese della nostra società”, ha detto Malloch, che si aspetta il loro rilascio la prossima settimana dopo la pubblicazione degli ordini del tribunale.

Il procuratore Chaudhry Ghulam Mustafa ha detto all’AFP che i due sono stati assolti.

La blasfemia è una questione delicata in Pakistan, dove chiunque si creda di aver insultato l’Islam può affrontare la pena di morte e un soffio di accuse non provate può portare a uccisioni di massa e uccisioni civili.

Gli attivisti per i diritti affermano che le accuse sono spesso mosse per risolvere controversie personali.

Kawthar ed Emmanuel sono stati condannati dopo una denuncia da parte di un proprietario di un negozio che ha affermato di aver visto il messaggio di testo.

Amnesty International ha dichiarato: “La decisione di oggi pone fine al calvario di sette anni di una coppia che non avrebbe dovuto essere condannata o affrontare la pena di morte in primo luogo. I casi di ‘blasfemia’ sono spesso basati su prove deboli in ambienti che rendono giusto processi impossibili, sottolineando l’importanza di questa sentenza.Le autorità devono ora fornire immediatamente un’adeguata sicurezza a Shafqat, Shafqata, alle loro famiglie e al loro avvocato, Saif al-Malouk”.

READ  Il leader israeliano di estrema destra Naftali Bennett sostiene il piano per sostituire Netanyahu

Ad aprile, il Parlamento europeo ha votato una mozione che condanna il Pakistan per la sua incapacità di proteggere le minoranze religiose, tra cui ahmadi, sciiti, indù, cristiani e sikh.

Ha detto che dozzine di persone sono attualmente in prigione Tassa di canottaggio.

“La situazione in Pakistan ha continuato a deteriorarsi nel 2020 poiché il governo ha imposto sistematicamente leggi sulla blasfemia e non è riuscito a proteggere le minoranze religiose dagli abusi”, afferma la risoluzione.

Ha aggiunto che il caso di Kawthar ed Emmanuel è stato particolarmente preoccupante e ha esortato le autorità ad abolire “immediatamente e incondizionatamente” la condanna a morte.

Ha inoltre invitato il Parlamento a rivedere lo status del Sistema di preferenze generalizzate del Pakistan, che elimina i dazi all’importazione sui prodotti che arrivano nell’UE dai paesi in via di sviluppo in cambio di accordi su questioni come i diritti umani e del lavoro.

La coppia proviene dalla cittadina di Gojra, a ovest di Lahore, che ha una storia di violenze contro la minoranza cristiana.

Nel 2009, una folla ha attaccato un quartiere cristiano a Gojra, bruciando 77 case e uccidendo almeno sette persone dopo voci di profanazione del Corano.

Gli avvocati della difesa hanno anche aiutato Malloch a ribaltare il caso contro Asia Bibi, che ha attirato l’attenzione internazionale per essere stata la prima donna in Pakistan ad essere condannata a morte per impiccagione per blasfemia.

La sua assoluzione ha scatenato violente proteste da parte degli estremisti religiosi nel 2018 e in seguito Trasferirsi in Canada Temendo per la sua vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *