Il suono del laser della Perseveranza della NASA è tra le missioni più importanti della missione su Marte

  • La SuperCam for Perseverance della NASA ha presentato i suoi primi risultati all’inizio di questa settimana.
  • Le sparatorie laser hanno determinato la natura dei bersagli rocciosi esaminati.
  • Insider dà uno sguardo agli ultimi progressi in un robot a sei ruote.
  • Vedi altre storie sulla pagina aziendale Insider.

Lo strumento scientifico SuperCam della NASA ha presentato i suoi primi risultati all’inizio di questa settimana, dopo aver sparato un laser su una roccia bersaglio.

SuperCam è un dispositivo che studia le rocce e il suolo utilizzando telecamere, laser e spettrometri per identificare i composti organici che potrebbero essere correlati alla vita passata su Marte. Può determinare la struttura atomica e molecolare di bersagli a una distanza di 20 piedi, Lo ha riferito la NASA.

Il laser ad alta intensità è una tecnologia che è stata implementata anche dall’ex veicolo spaziale della NASA, Curiosity.

Giovedì, la NASA ha rilasciato una registrazione audio del suo rover che colpisce una roccia chiamata “Moaz”. La registrazione dei colpi laser ha permesso agli scienziati di rivelare informazioni più utili, inclusa la durezza dei soggetti in esame.

“Se facciamo clic su una superficie dura, non sentiremo lo stesso suono che proviamo quando riprendiamo una superficie morbida”, ha detto Naomi Murdoch, dell’Istituto nazionale superiore francese di aeronautica e spazio a Tolosa. Secondo BBC News.

Gli scienziati sono stati in grado di rivelare che Moaz era basaltico, il che significa che conteneva una grande quantità di magnesio e ferro. BBC News ha riferito.

Roger Wiens, ricercatore senior presso SuperCam, ha dichiarato: In un rapporto della BBC News.

I più importanti eventi di perseveranza fino ad ora

Dal a Calo storico il mese scorsoIl Perseverance Chariot ha fornito una raccolta di immagini ad alta risoluzione e registrazioni audio dal terreno di Marte alla Terra.

READ  Il telescopio spaziale Hubble è tornato online dopo un problema tecnico del software

Una delle prime storie di successo del rover è stata la telecamera che ha fornito immagini frontali e posteriori dell’atterraggio riuscito del rover su Marte. È seguito Registrazioni audio Dai microfoni collegati al rover. Hanno rilevato i suoni della brezza di Marte, i primi suoni della storia registrati su questo pianeta.

Il vento soffiava a 5 metri al secondo (11 mph), secondo Dave Growell, l’ingegnere capo della NASA per i sistemi di telecamere e microfoni presso Perseverance.

un Panorama a 360 gradi Il veicolo rover Mastcam-Z è stato un altro evento importante in quanto ha permesso alle persone di dare un’occhiata completa alla casa del robot di Jezero Crater.

All’inizio di questo mese è stato nominato il robot a sei ruote Primo viaggio Su Marte. Durante la guida, la sonda ha catturato il filmato delle tracce delle sue ruote nello sporco dietro di essa. Gli ingegneri e gli scienziati della NASA stanno già pianificando rotte di viaggio per il rover per raggiungere il delta del fiume che in precedenza alimentava il lago Jezero, secondo quanto riportato da Insider.

“Il nostro primo viaggio è andato molto bene”, ha detto in una conferenza stampa Anis Zarifyan, che lavora nel team di trasporto rover. “Non credo di essere stato più felice che mai di vedere le tracce delle ruote, e ne ho viste così tante”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *