Il Sud America sostiene ancora il Newcastle, afferma che ci sono “pro e contro” per l’ex club

In un riassunto dei commenti di questa settimana sull’acquisizione del Newcastle United, vediamo ora alcune citazioni provenienti dal Sud America, dove un ex giocatore dei Magpies ha parlato dell’acquisizione saudita.

L’outlet brasiliano TNT Sports mostra un’intervista al centrocampista paraguaiano Diego Gavilan, che ha fatto parte della squadra della Premier League tra il 2000 e il 2004.

Il 41enne ha notato che i fan meritano di vedere il Newcastle combattere per la vetta della Premier League, affermando di appartenere ancora al suo ex club.

“Penso che questa vendita abbia lati positivi e negativi per il club”, Javelan ha detto TNT Sport.

“In termini di problemi che coinvolgono fuori dal campo, non posso commentarli troppo, perché nessuno sa con certezza cosa comportino. Ma so che se la squadra raggiunge il livello finanziario di club come City, Chelsea e Paris Saint-Germain, i tifosi avranno sicuramente molte ragioni. Per festeggiare. Sono tifosi appassionati e un club molto tradizionale in Inghilterra. Hanno uno stadio gigante che dà ai giocatori un’atmosfera unica”.

Incorpora da Getty Images

“Continuo a sostenere il Newcastle per il mio periodo al club e spero che possano rafforzarsi bene nelle prossime stagioni in modo da raggiungere i più alti livelli del calcio europeo. Penso che i club che raggiungono un alto livello tecnico siano sempre i benvenuti in questo sport. Nel caso della Premier League, anche la Premier League la trovo molto allettante, perché alzerà il livello del campionato che è già molto alto”.

All’età di 19 anni, Gavilan si è unito al Newcastle United con un trasferimento di 3 milioni di euro dal Cerro Porteno. È stato in grado di fare solo otto presenze con i Magpies nel tempo trascorso al club.

READ  Tennis: Djokovic dice di essere sulla buona strada per diventare un campione

Successivamente, il contratto del centrocampista con i Magpies è stato speso con prestiti al Tecos del Messico, all’Internacional del Brasile e all’Udinese dell’Italia. Ha lasciato definitivamente nel 2004, in un altro passaggio all’Internacional.

Ha giocato a Gavilan fino al 2013, quando si è ritirato e ha iniziato la sua carriera di allenatore. Attualmente è l’allenatore della squadra Under 23 di Cerro Porteño.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *