Il segretario alla Difesa avverte il Regno Unito che è improbabile che invii truppe se la Russia invade l’Ucraina

Il ministro della Difesa russo Ben Wallace ha affermato che è “altamente improbabile” che la Gran Bretagna o i suoi alleati inviino truppe per difendere l’Ucraina se fosse stata invasa dalla sua vicina Russia.

L’intelligence statunitense afferma che la Russia ha stazionato circa 70.000 soldati vicino al confine con l’Ucraina e ha iniziato a pianificare una possibile invasione già all’inizio del prossimo anno.

Wallace e il ministro della Difesa ucraino Oleksiy Yuryovich Reznikov hanno rilasciato una dichiarazione congiunta il 16 novembre affermando di essere “preoccupati” per l’accumulo militare russo.


Tutti possiamo aiutare con lo sviluppo delle capacità, ma in una certa misura l’Ucraina non è un membro della NATO, motivo per cui stiamo facendo del nostro meglio diplomaticamente per dire a Putin di non farlo

Ben Wallace

“Il Regno Unito è fianco a fianco con il popolo ucraino e continuerà la sua determinazione a lungo termine a sostenerlo”, ha aggiunto la dichiarazione.

Ma in un’intervista con The Spectator, Wallace ha affermato che l’Ucraina “non è un membro della NATO, quindi è altamente improbabile che qualcuno invii truppe in Ucraina per sfidare la Russia”.

“Non dovremmo ingannare le persone come facciamo”, ha aggiunto, nei commenti riportati da The Times prima che l’intervista fosse pubblicata, “Gli ucraini ne sono consapevoli”.

Alla domanda se questo significasse che l’Ucraina fosse da sola, Wallace ha detto: “Possiamo tutti aiutare con lo sviluppo delle capacità, ma in una certa misura l’Ucraina non è un membro della NATO, motivo per cui stiamo facendo tutto il possibile per dire a Putin di non farlo. “

Boris Johnson ha parlato al telefono con Vladimir Putin lunedì (Frank Augstein/PA)

(cavo PA)

Arriva giorni dopo che il primo ministro Boris Johnson ha detto al leader russo Vladimir Putin che ci sarebbero state “serie conseguenze” per la Russia se avesse invaso l’Ucraina.

Il primo ministro ha parlato al telefono con Putin lunedì per riaffermare l’impegno del Regno Unito per l’integrità territoriale dell’Ucraina e per avvertire che qualsiasi azione destabilizzante di Mosca sarebbe un “errore strategico”.

Il Cremlino ha negato di prepararsi per un’invasione e ha accusato il governo di Kiev di alimentare le tensioni nella regione dispiegando nuove armi.

I due paesi sono ai ferri corti dal 2014, quando le forze russe hanno annesso la Crimea e sostenuto un’insurrezione separatista nell’Ucraina orientale.

READ  Il video virale mostra il fumo che sale da un alligatore che mangia droni in Florida

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *