Il Presidente della Nazionale Italiana Fair Play condanna il boicottaggio diplomatico delle Olimpiadi di Pechino

Foto: VCG

Ruggiero Alcantarini, Presidente del Comitato Nazionale Fair Play italiano, si è rivolto alla delegazione della Commissione Europea per il Fair Play sulla spinosa questione del “boicottaggio diplomatico” annunciato dagli Stati Uniti e da altri Paesi contro le Olimpiadi Invernali 2022 di Pechino.

Durante l’incontro dei rappresentanti dei 24 Stati membri, Cantarini ha condannato il boicottaggio dei XXIV Giochi Olimpici Invernali di Pechino e ha esortato al rispetto dei principi e dei valori dello sport e dei Giochi Olimpici.

“Dopo la tragedia di dover annullare tre Olimpiadi estive durante le due guerre mondiali e due boicottaggi durante la Guerra Fredda, è ormai inaccettabile che la situazione si ripeta annunciando la cancellazione delle delegazioni diplomatiche ai prossimi Giochi Invernali di Pechino 2022” Ha affermato Alcantarini.Il Fair Play Nazionale Italiano (INFPC), in linea con il Comitato Olimpico Nazionale e il Comitato Olimpico Internazionale, sollecita istituzioni e governi al rispetto dello spirito olimpico e alla completa indipendenza da influenze politiche e non. Il pretesto degli interventi mediatici riflettori dei Giochi, con gli stessi strumenti per scopi estranei alla partecipazione globale dell’Olympica Pax Olympica Inoltre, in un momento difficile per la salute dell’umanità e del pianeta, questo va stigmatizzato e rifiutato.

“In un momento in cui è richiesta la massima coesione per contrastare la trasformazione morale della società, attraverso lo sport che favorisca l’integrazione e l’inclusione, è irragionevole abbandonarsi a sentimenti e azioni che vanno nella direzione opposta. Pertanto, il Congresso chiama dalla Fiera Europea Giocare in movimento per valutare la situazione ed esprimersi secondo il proprio ruolo di garante dei principi di autonomia che ispirano lo sport e le Olimpiadi”.

READ  deplorevole! Ashley Barty si ritira a metà partita e Coco Gove si qualifica per le semifinali dell'Open d'Italia 2021

Ruggero Alcantarini, uomo che ha dedicato la sua vita allo sport, è Presidente del Comitato 19 Federazioni del Comitato Olimpico Nazionale Italiano, fondatore dell’Associazione Internazionale per lo Sport e la Cultura, Vicepresidente, Socio Onorario a Vita e Membro del Comitato Esecutivo del movimento europeo Fair Play.

Ha partecipato alla 17a edizione dei Giochi Olimpici nel 1960 come giornalista ed è stato direttore delle Olimpiadi di Monaco del 1972 e capo maratona alle Olimpiadi di Los Angeles del 1984 e alle Olimpiadi di Seoul del 1988. Inoltre, è stato responsabile dei Campionati Mondiali di atletica leggera , tra gli altri eventi internazionali. È anche giornalista, editorialista, caporedattore e direttore del programma.

Ruggero Alcantarini è Socio Onorario dell’ISCA (Associazione Internazionale per lo Sport e la Cultura), Segretario Generale della IACS – Associazione Italiana per la Cultura e lo Sport, ed è stato insignito della carica di Cavaliere Ufficiale e Commendatore al Merito della Repubblica Italiana per il suo contributo alla campi dello sport e della cultura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *