Il presidente della COP26 Alok Sharma arriva in Italia per partecipare al Summit

  • Il Sig. Sharma incontra il Presidente ed i Ministri italiani
  • L’Italia è il partner britannico per ospitare l’importante COP26 Climate Summit
  • La visita segna la fase successiva del compito nominato dal presidente con i paesi per trasformare con successo la COP26

Il signor Sharma dovrebbe incontrare alti esponenti del governo, tra cui il presidente del Senato Maria Casellotti e il ministro per il cambiamento ambientale Roberto Cingolani, nonché organizzazioni internazionali come i giovani attivisti per il clima e il Fondo internazionale per lo sviluppo agricolo.

Durante la sua visita, il signor Sharma ha sottolineato l’importanza dello stretto rapporto tra il Regno Unito e l’Italia, poiché agiamo come partner nel tradurre con successo la COP26 e le nostre presidenze G7 e G20 in azione per il clima.

Il presidente designato sta facendo un viaggio dettagliato prima del vertice di Glasgow di novembre. Sta perseguendo quattro obiettivi della Presidenza per la COP26 in tutto il mondo: limitare il riscaldamento globale a 1,5 gradi, abbracciare la protezione delle comunità e degli habitat naturali, mobilitare fondi per il clima e lavorare insieme per accelerare l’azione.

In Italia chiarirà quanto sia importante sostenere i Paesi vulnerabili agli effetti del cambiamento climatico. Ciò significa compiere progressi nel raggiungimento dell’impegno annuale dei paesi sviluppati di raccogliere 100 miliardi di dollari ogni anno nel fondo per il clima.

Prima del viaggio, Alok Sharma, presidente della COP26, ha dichiarato:

“Mentre lavoriamo per il buon esito del Vertice di Glasgow di novembre, sono molto grato ai nostri partner della COP26, l’Italia, per lo stretto rapporto che abbiamo costruito insieme.

“I nostri due paesi riconoscono quanto il mondo debba agire urgentemente se vogliamo mantenere viva la possibilità di un riscaldamento a 1,5 ° C e proteggere il nostro pianeta e le persone dai gravi impatti del cambiamento climatico.

READ  L'italiano Antonio Casano incolpa Nutella per la mia sconfitta con il Real Madrid

“In qualità di ospiti rispettivamente del G7 e del G20, il Regno Unito e l’Italia hanno l’opportunità unica di dimostrare la leadership globale sul clima quest’anno, e non vedo l’ora di incontrare un certo numero di ministri, organizzazioni e negoziatori sul clima”.

Suggerimenti per gli autori:

L’appuntamento presidenziale della COP26 sarà a Roma da lunedì 10 maggio a martedì 11 maggio

I viaggi recenti includono Danimarca, Giappone e Città del Vaticano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *