Il piano di Liverpool e FSG mette in evidenza mentre si avvicina l’affare da 840 milioni di sterline del Milan

Redbird Capital Partners, la società di private equity che possiede l’11% dei proprietari del Liverpool Fenway Sports Group, rimarrà impegnata nella loro partnership di lunga data con FSG anche se prenderà il controllo dell’AC Milan.

RedBird, che a marzo dello scorso anno ha investito 750 milioni di dollari in FSG per una partecipazione nell’impero di John Henry, è stato strettamente legato a una mossa per prendere il controllo dei colossi italiani in un accordo stimato in 840 milioni di sterline (1 miliardo di euro). interesse, Segnalato per la prima volta da Sky News Giovedì, infatti, l’Ufficio europeo per gli aiuti umanitari (ECHO) ha appreso che la società con sede a New York sta cercando di rilevare il club dopo la scadenza di un periodo di esclusività tra la società di investimento bahreinita Investcorp e i proprietari dell’AC Milan Elliott Management .

Nessun accordo è stato raggiunto tra le due parti in quel periodo e, mentre Investcorp è rimasta impegnata nel tentativo di acquistare il club, Redbird ha ora cercato di mostrare la sua mano e avviare discussioni sull’acquisizione dei rossoneri, uno dei club più famosi del calcio italiano . .

LEGGI DI PIÙ: Il Liverpool eviterà l’errore del Barcellona con un accordo Spotify da 239 milioni di sterline

LEGGI DI PIÙ: Liverpool e FSG hanno il grande vantaggio del Chelsea nonostante l’acquisizione da 4,2 miliardi di sterline di Todd Pohley

Jerry Cardinale, fondatore e socio amministratore di RedBird, non ha nascosto il suo desiderio di acquisire più squadre di calcio e far crescere il portafoglio sportivo della società, che attualmente include la proprietà della squadra francese del Tolosa, una partecipazione in FSG e partecipazioni nella Premier League indiana insieme al Rajasthan Royals e una piccola quota nel Malaga Club. Lo spagnolo è uno spagnolo di seconda fascia, un affare che potrebbe finire per un’acquisizione completa ma è stato sospeso in tribunale a causa di una controversia legale con la precedente proprietà che ha portato a il club è gestito da un allenatore nominato dal tribunale negli ultimi due anni. Il caso di Malaga non è più vicino all’essere risolto ed è improbabile che RedBird si impegni ulteriormente fino a quando la situazione legale non si concluderà, hanno detto fonti all’Ufficio europeo per gli aiuti umanitari (ECHO).

READ  Cerimonia di apertura di Euro 2020 - e come guardare!

Si dice che i colloqui tra RedBird ed Elliott Management siano andati avanti, ma non ci sono garanzie sulle tempistiche o addirittura che l’accordo finirà, con le altre parti ancora entusiaste.

Ma l’Ufficio per gli aiuti umanitari della Commissione europea (ECHO) comprende che se un accordo avesse successo, non influirebbe sul piano a lungo termine di RedBird e FSG e non violerebbe le regole UEFA esistenti sulla proprietà. RedBird possiede una partecipazione nella società madre del Liverpool, non nel club stesso, e non ha voce in capitolo nella gestione del club o in qualsiasi rappresentante a livello di consiglio o manageriale all’interno del club. Questo significa che non ci sarà conflitto di interessi, secondo le regole UEFA, se le due squadre parteciperanno alla stessa competizione, come spesso accade in Champions League.

A marzo, il Cardinale ha sottolineato il suo piano a lungo termine di investire in FSG, Lo dice al Boston Globe : “Sarei molto deluso se non aumentassi drasticamente la quantità di capitale che abbiamo investito in Fenway finora per ottenere maggiori opportunità.

“Spero e credo che avremo questa opportunità per farlo. Questo è ciò che dovrebbe essere l’acquisto su quella piattaforma”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *