Il pianista canadese vince uno dei concorsi pianistici più prestigiosi al mondo

Un cittadino canadese ha vinto uno dei concorsi pianistici più prestigiosi al mondo.

Bruce (Xiaoyu) Liu del Canada è stato scelto dalla giuria del 18° Concorso Pianistico Internazionale Frederic Chopin come vincitore del primo premio di € 40.000 ($ 57.000 canadesi) nel 18° Concorso Pianistico Internazionale Frederic Chopin che spesso lancia le carriere mondiali dei pianisti.

L’annuncio è arrivato poche ore dopo che Leo ha suonato come l’ultimo dei 12 finalisti, eseguendo il Concerto in mi minore Opus 11 di Chopin con l’orchestra nell’affollata Orchestra Nazionale di Varsavia. La sua esibizione è stata accolta con grandi applausi.

Leone di Montreal. Si è laureato magna cum laude al Conservatoire de Montréal, dove ha studiato con Richard Raymond, e in seguito ha studiato all’Università di Montreal, dove ha lavorato con Dang Thai Son.

“Oh mio Dio. Non so cosa dire onestamente”, ha detto Liu poco dopo aver appreso di aver vinto.

“Sognavamo con tutte queste persone qui su questo prestigioso palcoscenico”, ha detto il 24enne in inglese.

“Poter suonare Chopin a Varsavia è una delle cose migliori che puoi immaginare, ovviamente, quindi sono davvero onorato di questo premio, ovviamente, e per la fiducia di questa giuria e per tutto il calore che ho avuto negli ultimi giorni”, ha detto Liu.

La concorrenza è alta quest’anno

Il secondo premio di 30.000 euro (43.000 dollari canadesi) è andato ad Alexander Gadzhiev, in rappresentanza di Italia e Slovenia, e al giapponese Kiyohi Soreta, mentre il terzo premio di 20.000 euro (28.000 dollari canadesi) è andato allo spagnolo Martin Garcia Garcia.

Un punteggio alto nel famoso concorso apre le migliori sale da concerto del mondo ai pianisti e apre la strada alle registrazioni con le etichette discografiche più note.

READ  Ghost Rider Helmer rivela il film MCU che vuole realizzare

La competizione si svolge ogni cinque anni ed è stata rinviata dal 2020 a causa della pandemia.

La presidente della giuria Katarzyna Pubois Zidron ha affermato che oltre ad essere eccellenti pianisti, i partecipanti devono anche mostrare sensibilità e dare vita alla musica.

“Sto cercando di trovare una connessione tra l’esecutore e Chopin”, ha detto Popo-Zedron in un’intervista all’inizio della competizione.

La musica è “un messaggio da una persona e [the musicians] Dovresti sapere che tipo di persona era Chopin”.

Inchinandosi alla loro arte, la giuria di 17 membri ha schierato due finalisti in più quest’anno del solito.

Gli osservatori hanno notato che il livello di concorrenza è stato molto alto quest’anno e hanno affermato che è stato difficile scegliere il favorito per la vittoria.

Tutti i finalisti sono “artisti davvero eccezionali”, ha affermato Alexander Laskovsky, portavoce dell’Istituto Fryderyk Chopin che ha organizzato il concorso.

Il pianista canadese Charles Richard Hamlin ha vinto la medaglia d’argento al concorso l’ultima volta che si è tenuto, nel 2015. (Elizabeth Delage)

Medaglia d’argento canadese in passato

I precedenti vincitori hanno incluso l’italiano Maurizio Bollini, l’argentina Martha Argerich e Jaric Olson dagli Stati Uniti, il polacco Christian Zimmermann, Artur Blitschacks e Seong Jin Cho dalla Corea del Sud.

Il canadese Charles Richard Hamlin ha vinto l’argento l’ultima volta che la competizione si è tenuta nel 2015.

Chopin, il più famoso compositore e pianista polacco, nacque nel 1810 a Zhelezowa Wola vicino a Varsavia da madre polacca e padre francese. Lasciò la Polonia all’età di diciannove anni per ampliare la sua formazione musicale a Vienna e poi a Parigi, dove si stabilì, compose ed eseguì concerti e insegnò pianoforte.

Chopin morì il 17 ottobre 1849 a Parigi e fu sepolto nel cimitero di Père Lachaise. Il suo cuore è nella Chiesa della Santa Croce a Varsavia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *