Il movimento delle ombre delle spie di ricognizione lunare vicino al polo sud della luna

Ai poli nord e sud della luna, il sole non è mai più di 1,5 gradi sopra o sotto l’orizzonte. Lo schema della luce diurna e delle ombre prodotte differisce da qualsiasi punto della luna o della Terra. Dopo aver ingrandito l’area di piccole altezze lunari vicino al Polo Sud, questa visualizzazione ricrea le condizioni di illuminazione nel corso di due giorni lunari, equivalenti a due mesi sulla Terra.

Questo è vicino al polo, il sole non sorge e non tramonta. Invece, mentre la luna ruota sul suo asse, il sole si sposta lungo l’orizzonte e viaggia a 360 gradi attorno al terreno. Le montagne a 75 miglia (120 km) di distanza gettano un’ombra sul paesaggio. Con il sole ad angolo basso, non può mai raggiungere il pavimento di alcune buche profonde. I luoghi in cui il sole non raggiunge mai sono noti come aree permanentemente ombreggiate. Sono le posizioni di alcuni dei punti più freddi del sistema solare e per questo intrappolano sostanze chimiche volatili, inclusa l’acqua ghiacciata, che sublimerebbero istantaneamente (convertendosi direttamente da solido a gas) nei raggi aspri e privi di aria di il sole che cade nella maggior parte degli altri posti sulla luna.

Il Sole sembra muoversi in cerchio anche ai poli della Terra, ma si muove anche su una gamma di altezze. Dall’equinozio di primavera al solstizio d’estate, ad esempio, il Sole sta salendo più in alto nel cielo, raggiungendo un’altezza di 23,4 gradi. Abbraccia l’orizzonte solo per pochi giorni intorno agli equinozi. Il sole è ai poli della luna Sempre Vicino all’orizzonte, le ombre sono sempre lunghe e si estendono sulla superficie al variare dell’azimut solare.

READ  Sky Watch: Full moon in January

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *