Il Massachusetts riporta due nuovi casi umani di virus del Nilo occidentale

Annunciati in Massachusetts due nuovi casi umani di virus del Nilo occidentale


Due nuovi casi umani di virus del Nilo occidentale sono stati identificati nella popolazione del Massachusetts dal Dipartimento della Salute di Stato. Il Dipartimento della sanità pubblica del Massachusetts ha affermato che entrambe le persone erano maschi, una sulla cinquantina e l’altra sulla settantina, ed entrambe sono state esposte al West Nile nella contea di Middlesex. Il Dipartimento della Salute di Stato ha annunciato, mercoledì, il primo caso umano di virus del Nilo occidentale in Massachusetts quest’anno. In questo caso, i funzionari sanitari ritengono che anche la vittima, una donna di 80 anni, sia stata probabilmente esposta nella contea di Middlesex. L’area della Greater Boston e molte città nelle contee di Bristol e Worcester sono a moderato rischio di infezione da virus del Nilo occidentale. Non ci sono stati decessi correlati al WNV quest’anno e, sulla base dei tre casi umani, dei recenti aumenti dei risultati del WNV nelle zanzare e del clima favorevole per l’attività delle zanzare, il livello di rischio di WNV nelle ulteriori 38 comunità è stato aumentato da basso a moderato. Le comunità includono Beverly, Danvers, Lynn, Marblehead, Middleton, Nahant, Peabody, Salem, Saugos, Soamscot e Wenham nella contea di Essex; Agawam, Chicopee, East Longmeadow, Longmeadow, Springfield e West Springfield nella contea di Hampden; Bedford, Billerica, Burlington, Carlisle, Lexington, Lincoln, Natick, North Reading, Reading, Sudbury, Wayland, Weston e Wilmington nella contea di Middlesex; Dedham, Needham e Wellesley nella contea di Norfolk; Chelsea, Revere e Winthrop nella contea di Suffolk; Grafton e Upton sono nella contea di Worcester. Nel 2020, in Massachusetts sono stati identificati cinque casi umani di virus del Nilo occidentale. Il virus del Nilo occidentale viene solitamente trasmesso all’uomo attraverso la puntura di una zanzara infetta. Mentre il virus del Nilo occidentale può infettare persone di tutte le età, le persone di età superiore ai 50 anni hanno maggiori probabilità di sviluppare malattie gravi. La maggior parte delle persone infettate dal virus del Nilo occidentale non avrà sintomi. Quando presenti, i sintomi del virus del Nilo occidentale tendono ad essere febbre e malattie simil-influenzali. In rari casi, può verificarsi una malattia più grave.

READ  La Cina rivela le prime immagini di Marte scattate dal rover Zhurong

Due nuovi casi umani di virus del Nilo occidentale sono stati identificati nella popolazione del Massachusetts dal Dipartimento della Salute di Stato.

Il Dipartimento della sanità pubblica del Massachusetts ha affermato che entrambe le persone erano maschi, una sulla cinquantina e l’altra sulla settantina, ed entrambe sono state esposte al West Nile nella contea di Middlesex.

Il Dipartimento della Salute di Stato ha annunciato, mercoledì, il primo caso umano di virus del Nilo occidentale in Massachusetts quest’anno. In questo caso, i funzionari sanitari ritengono che anche la vittima, una donna di 80 anni, sia stata probabilmente esposta nella contea di Middlesex.

L’area della Greater Boston e molte città nelle contee di Bristol e Worcester sono a moderato rischio di infezione da virus del Nilo occidentale.

Non ci sono stati decessi quest’anno associati al virus del Nilo occidentale.

Sulla base dei tre casi umani, dei recenti aumenti dei risultati di WNV nelle zanzare e del clima favorevole per l’attività delle zanzare, il livello di rischio per il virus del Nilo occidentale in altre 38 comunità è stato aumentato da basso a moderato.

Le comunità includono Beverly, Danvers, Lynn, Marblehead, Middleton, Nahant, Peabody, Salem, Saugos, Soamscot e Wenham nella contea di Essex; Agawam, Chicopee, East Longmeadow, Longmeadow, Springfield e West Springfield nella contea di Hampden; Bedford, Billerica, Burlington, Carlisle, Lexington, Lincoln, Natick, North Reading, Reading, Sudbury, Wayland, Weston e Wilmington nella contea di Middlesex; Dedham, Needham e Wellesley nella contea di Norfolk; Chelsea, Revere e Winthrop nella contea di Suffolk; Grafton e Upton sono nella contea di Worcester.

Nel 2020, in Massachusetts sono stati identificati cinque casi umani di virus del Nilo occidentale.

READ  Un cristallo fatto esclusivamente di elettroni: furono osservati per la prima volta i cristalli Wegner del "Santo Graal"

Il virus del Nilo occidentale viene solitamente trasmesso all’uomo attraverso la puntura di una zanzara infetta. Mentre il virus del Nilo occidentale può infettare persone di tutte le età, le persone di età superiore ai 50 anni hanno maggiori probabilità di sviluppare malattie gravi. La maggior parte delle persone infettate dal virus del Nilo occidentale non avrà sintomi.

Quando presenti, i sintomi del virus del Nilo occidentale tendono ad essere febbre e malattie simil-influenzali. In rari casi, può verificarsi una malattia più grave.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *