Il Mars Helicopter della NASA si sta preparando per il settimo volo dopo essere sopravvissuto a un problema tecnico

Creativity ha catturato una foto della sua ombra durante il suo secondo volo il 22 aprile.

NASA/JPL-Caltech

Questa storia fa parte di Benvenuti su Marte, la nostra serie che esplora il pianeta rosso.

Ci sono stati alcuni momenti di tensione con l’elicottero Ingenuity Mars della NASA il mese scorso quando è stato Diventò traballante durante il suo sesto viaggio. Ma il coraggioso elicottero è sopravvissuto all’anomalia in volo e si è posizionato in sicurezza, aprendo la strada a un settimo volo.

La NASA ha annunciato venerdì Puntavano non più tardi di domenica 6 giugno per il prossimo viaggio. Ci vuole tempo per ottenere dati e aggiornamenti da Marte, quindi stiamo aspettando di conoscere i dettagli e se Ingenuity è stato lanciato o meno durante il fine settimana. “Indipendentemente dalla data del volo, i dati verranno restituiti alla Terra entro i prossimi tre giorni”, ha affermato l’agenzia.

Mentre il problema tecnico era preoccupante, il Perseverance Chariot è stato in grado di confermare che Ingenuity era atterrato in un posto sicuro. Il prossimo volo porterà l’elicottero in una nuova posizione a 350 piedi (106 metri) di distanza.

Il settimo volo sarà la seconda volta che l’elicottero è atterrato su un sito di atterraggio che non è stato precedentemente cancellato dall’aria. Il team di Ingenuity utilizza i dati del Mars Reconnaissance Orbiter della NASA “che indicano che questa nuova base operativa è relativamente piatta e presenta pochi ostacoli di superficie”.

La creatività è pensata come un esperimento, una dimostrazione tecnologica. Ha dimostrato che il volo a motore e controllato è possibile su un altro pianeta ed è ora a portata Una nuova fase operativa La NASA sta esplorando come può essere utilizzato come esploratore e assistente per il Perseverance Rover.

La creatività è già considerata un successo e ogni nuovo viaggio è una ricompensa.

Seguire CNET Calendario spaziale 2021 Per stare al passo con le ultime novità spaziali di quest’anno. Puoi persino aggiungerlo al tuo Google Calendar.

READ  Discover the oldest and most distant quasar and a supermassive black hole

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *