Il Jewish Film Festival inizia di default fino al 28 febbraio »Albuquerque Magazine

“Aulcie” andrà in onda domenica 31 gennaio al (virtuale) Festival del cinema ebraico di Albuquerque.

I festival cinematografici continuano a diventare virtuali e sono seguiti dal (virtuale) Albuquerque Film Festival.

Il festival locale presenterà otto film contemporanei provenienti da Israele, Stati Uniti, Regno Unito, Norvegia, Italia, Argentina e Francia / Egitto.

Secondo Phyllis Wolf, direttrice delle arti, della cultura e dell’istruzione presso il Jewish Community Center di Greater Albuquerque, i biglietti per i film sono in vendita, che andranno da domenica 31 gennaio al 28 febbraio.

“Ogni anno, il festival cerca di tessere un colorato arazzo delle storie ebraiche uniche che ci giungono attraverso i film di tutto il mondo”, dice. “Questa missione non è cambiata e questo assortimento è particolarmente degno di nota per la sua diversità di contenuti, temi e paesi di origine. L’unica cosa diversa è che invece di una riunione della comunità in spazi teatrali, guarderemo i film dei festival in modo sicuro e confortevole delle nostre case. Ci incontreremo per conversazioni di follow-up con i registi, “Quasi, usando la piattaforma Zoom. Dopo tutto, lo spettacolo dovrebbe andare avanti”.

I curatori del festival cercano i film attuali proiettati nei festival cinematografici ebraici di tutto il mondo per scegliere un set di recitazione dei migliori film che il pubblico di Albuquerque possa apprezzare.

Wolf ha detto che quest’anno è stato un compito arduo perché non solo l’elenco dei film ebraici si è evoluto in modo drammatico, ma anche la qualità dei film si è evoluta in modo simile.

READ  Mindy Kaling picks The Temp over Dwight and Jim in a challenge along the lines of This or That TikTok

………………………………………….. …………..

“Sebbene il compito fosse arduo, è stato davvero un atto d’amore”, dice Wolf.

Ogni film ha una finestra di 72 ore, quindi puoi guardarlo comodamente dal tuo salotto. I biglietti includono colloqui con i registi su Zoom, subito dopo lo spettacolo.

La tabella comprende:

Gennaio. 31 febbraio. 3 – “Olsi” 2020, Israele / USA, 75 minuti, Danny Menken;
4-7 febbraio – “El Obour”, 2020, Norvegia, 90 minuti, Johan Helgland;
7-10 febbraio – “Here We Are”, 2020, Israele, 94 minuti, Nir Bergmann;
11-14 febbraio – “The Keeper”, 2019, Regno Unito, 113 minuti, Marcus Rosenmuller;
14-17 febbraio – “K Syndrome”, 2019, USA / Italia, 80 minuti, Stephen Edwards;
18-21 febbraio – “Bukra Fil Mish Mish”, 2019, Francia / Israele, 73 min, Tal Michael;
21-24 febbraio – “Shiva Baby”, 2020, USA / Canada, 77 minuti, Emma Seligman;
25-28 febbraio – “La casa di Wannsee St.” 2019, Argentina, 70 minuti, Poli Martinix Kaplan.

Festival del cinema (virtuale) di Albuquerque
Il festival va dal 31 gennaio al 31 febbraio. 28. I prezzi dei biglietti sono $ 8 a persona e $ 15 a famiglia per film. I biglietti per i periodici vanno da $ 56 a $ 100. Le informazioni possono essere trovate a abqjewishfilmfest.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *