Il genero di Donald Trump, Jared Kushner, nominato per il Premio Nobel per la Pace | Notizie dagli Stati Uniti

Jared Kushner, consigliere e vicepresidente senior della Casa Bianca, è stato nominato per il Premio Nobel per la Pace.

fusione Donald Trump Un avvocato dell’ex presidente degli Stati Uniti e del suo vice, Avi Berkowitz, è stato nominato per il loro ruolo nel negoziare quattro accordi di normalizzazione tra Israele e i paesi arabi noti come “accordi di Abraham”.

Gli accordi sono considerati la più importante svolta diplomatica in Medio Oriente in 25 anni e sono stati annunciati in un periodo di quattro mesi tra agosto e dicembre dello scorso anno.

immagine:
Anche Abraham Berkowitz (a sinistra) è stato nominato per il premio. Pic: Associated Press

L’avvocato statunitense che li ha nominati, Alan Dershowitz, aveva già difeso Trump nel suo primo processo di impeachment.

Nella sua lettera al Comitato per il Nobel, il signor Dershowitz ha anche fatto riferimento al lavoro dell’ex ambasciatore statunitense in Israele, David Friedman, e dell’ex ambasciatore israeliano negli Stati Uniti, Ron Dermer, negli accordi di normalizzazione.

E sembrava suggerire che la nomina di Kushner potesse essere controversa.

“Il Premio Nobel per la Pace non è per la popolarità”, ha scritto.

Né è una valutazione di ciò che la comunità internazionale potrebbe pensare di coloro che hanno contribuito a portare la pace. È un premio per aver soddisfatto i terribili standard che Alfred Nobel ha stabilito nel suo testamento.

Avraham Berkowitz parla nello Studio Ovale alla Casa Bianca ad agosto
immagine:
Avi Berkowitz (il secondo da sinistra) parla nello Studio Ovale in agosto

Kushner, 40 anni, ha dichiarato in una dichiarazione di essere onorato di essere stato nominato per il premio, che verrà assegnato a ottobre.

Lui e il signor Berkowitz erano figure chiave nel negoziare accordi tra Israele, Emirati Arabi Uniti, Bahrein, Sudan e Marocco.

READ  La condanna di Derek Chauvin non è motivo di celebrazione, afferma il procuratore capo del caso

Tuttavia, l’amministrazione del presidente Joe Biden dovrebbe rivedere tutti gli accordi sulla sicurezza nazionale conclusi durante l’amministrazione Trump, compresi i pacchetti di armi per gli Emirati Arabi Uniti e l’Arabia Saudita.

Alan Dershowitz risponde a una domanda durante il processo di impeachment di Donald Trump.  Pic: Associated Press
immagine:
Alan Dershowitz sostiene che Donald Trump non dovrebbe essere messo sotto accusa una seconda volta. Pic: Associated Press

La controversa uscita dall’incarico di Trump potrebbe influenzare le speranze di Kushner di vincere il Premio Nobel.

Dershowitz ha dichiarato in un articolo sul Wall Street Journal il 20 gennaio che il Senato dovrebbe respingere l’articolo che impeachmenta il signor Trump sull’assalto del 6 gennaio al Campidoglio perché non è più presidente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *