Il Galles sta facendo due cambiamenti piuttosto che combattere l’Italia

Il Lockheed Core Hill e il mediano di mischia Gareth Davis sono stati aggiunti al Galles imbattuto mentre affronteranno l’Italia in uno scontro a sei nazioni a Roma sabato – le uniche modifiche alla squadra che ha battuto l’Inghilterra il mese scorso.

Davis sostituirà l’infortunato Kieran Hardy, mentre Hill tornerà in seconda linea con il capitano Alon Vin Jones per Adam Beard.

L’allenatore Wayne Biwak è fiducioso di rimanere con la squadra che ha battuto l’Inghilterra per 40-24 l’ultima volta e ha vinto tre delle tre partite del campionato di quest’anno.

“Non vediamo l’ora che arrivi questo fine settimana e siamo pronti per andare lì sabato”. Pivak ha detto in una dichiarazione.

“Tre per tre è un ottimo inizio, ma c’è molto da fare e molto lavoro. Abbiamo costruito questo gioco per due settimane, ci siamo allenati bene durante la settimana sterile e non vediamo l’ora che arrivi il quarto round”.

Davis sarà seguito da Don Bicker, Jonathan Davis e George North, Josh Adams, Louise Reese-Zammit e Liam Williams.

In prima fila ci sono gli oggetti di scena Vin Jones e Thomas Francis, insieme a Ken Owens sulla prostituta. Josh Navidi, Justin Tipurik e Tulup Faldo continueranno il loro lavoro dietro le quinte.

Il Galles ha vinto ciascuno degli ultimi 15 test contro l’Italia e ha perso due dei 29 precedenti incontri.

L’Italia ha concesso 139 punti in tre partite del Sei Nazioni finora in questa stagione, sedendosi al tavolo senza vincere il torneo dal 2015, con 30 sconfitte consecutive.

Squadra del Galles:

Avvio XV:

Vin Jones, Ken Owens, Thomas Francis, Corey Hill, Alon Vin Jones (C), Josh Navidi, Justin Tiburick, The Ull Loop Falto, Gareth Davis, Don Pique, Josh Adams, Jonathan Davis, George North, Lois Liam Williams.

Alternative:

Elliott Dee, Rice Carey, Leon Brown, Jack Paul, Aaron Weinwright, Lloyd Williams, Time Sheedy, Ulysses Hollowholo.

READ  Riesci a nominare la squadra olandese dell'Italia XI dalla vittoria della semifinale di Euro 2000?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *