Il fumo degli incendi boschivi in ​​Siberia ha raggiunto il Polo Nord

Questa immagine aerea presa da un aereo il 27 luglio 2021 mostra il fumo che sale da un incendio boschivo fuori dal villaggio di Berdijstyakh, nella Repubblica di Sakha, in Siberia.

Foto: Dimitar Delkov (Getty Images)

La Siberia è famosa per essere fredda. Ma da maggioFaceva molto caldo e anch’io in fiamme. Gli incendi sono stati così intensi da mandare fumo nell’Artico e si prevede che il pennacchio raggiungerà il Canada alla fine di questa settimana.

Gli incendi boschivi di quest’anno hanno già superato Stagione da record l’anno scorso In termini di pompaggio di anidride carbonica nell’atmosfera. Il tasso di emissioni degli incendi è raddoppiato dal 2003 al 2020 e le fiamme si stanno ancora diffondendo con un incendio fuori controllo in un’area nota come Repubblica di Sakha.

Copernicus, il programma di osservazione della Terra dell’Unione europea Previsioni del clima Era molto probabile che questo pennacchio raggiungesse il Polo Nord lunedì, viaggiando per più di 2.000 miglia (3.219 chilometri) per arrivarci. Le immagini satellitari catturate dalla NASA hanno confermato queste previsioni, con un denso fumo che si libra tra le nuvole sopra la parte superiore del globo. Questa è la prima volta che pennacchi di incendi in Siberia hanno raggiunto la regione.

Immagine satellitare del 2 agosto 2021 che mostra i punti caldi del fuoco e un pennacchio di fumo che si estende dalla Russia al Polo Nord.

Immagine satellitare del 2 agosto 2021 che mostra i punti caldi del fuoco e un pennacchio di fumo che si estende dalla Russia al Polo Nord.
immagine: Visione del mondo della NASA

Entro la fine di questa settimana, si prevede che il fumo degli incendi siberiani si allargherà fino al Canada settentrionale, dove oscurerà i cieli e inquinerà l’aria. Parti del Canada stanno già lottando a causa di Gli incendi boschivi divampano in tutto il paese Dalla Columbia Britannica all’Ontario.

Le colonne sono una preoccupazione per diversi motivi. Nelle aree popolate dell’Artico, specialmente quelle vicino agli stessi incendi boschivi, si dirigono verso Terribili problemi di qualità dell’aria. Qualsiasi fuliggine che cade dal pennacchio marino e dal ghiaccio terrestre può accelerare lo scioglimento in un’area Già sotto assedio da libero. Questo perché la fuliggine scura può far assorbire più calore rispetto alla neve leggera e al ghiaccio. Questi effetti sono devastanti per Comunità indigene Dipendono dal ghiaccio marino per la pesca e i viaggi.

La Repubblica di Sakha incendia

Disegno: Servizio di monitoraggio dell’atmosfera Copernicus

Gli incendi sono un sintomo della crisi climatica. I funzionari hanno detto che l’area in fiamme nella Repubblica di Sakha ne sta assistendo ad alcuni più secco in 150 anni, che trasforma le foreste in una polveriera. Uno studio pubblicato sulla scia degli incendi da record dello scorso anno ha mostrato che si è verificato il calore intenso che ha contribuito a guidarli 600 volte più probabile dalla crisi climatica. Gli scienziati non hanno ancora analizzato il ruolo esatto del riscaldamento globale dovuto ai combustibili fossili nella stagione di quest’anno, ma è sempre più sicuro presumere che quando si verifica un’ondata di caldo, Il cambiamento climatico gioca un ruolo.

In uno sviluppo oscuro, questi fuochi Il che peggiora la crisi. il L’anidride carbonica che hanno rilasciato è stata precedentemente immagazzinata negli alberi e nel suolo. Una volta È nell’atmosfera, riscalderà di più le cose e aumenterà il rischio di incendi più grandi. Ecco perché ridurre le emissioni di carbonio eliminando non è mai stato così urgente Combustibili fossili e Proteggi la foresta da questi tipi di inferno.

READ  SpaceX potrebbe tentare di lanciare il primo prototipo della nave stellare per atterrare con successo una seconda volta: TechCrunch

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *