“Il deficit di bilancio aumenterà ulteriormente?”: Il premier Draghi su un piano per rilanciare l’economia

Il primo ministro Mario Draghi ha dichiarato venerdì che aumenterà ulteriormente il deficit di bilancio di quest’anno per sostenere l’economia colpita dall’aggravarsi della crisi del coronavirus e ha promesso di intensificare la campagna di vaccinazione in Italia.

Parlando in un centro di vaccinazione all’aeroporto di Roma Fiumicino, Draghi ha anche minimizzato le preoccupazioni per la salute sul vaccino AstraZeneca, che alcuni paesi hanno interrotto dopo la morte di una manciata di persone che l’hanno assunto.

“Proporrò al parlamento … un nuovo aumento del deficit”, ha detto Draghi, entrato in carica un mese fa alla guida del governo di unità nazionale.

La stima più recente di Roma è stata un rapporto deficit / PIL dell’8,8% quest’anno, in calo solo leggermente dal 9,5% nel 2020, quando l’economia si è contratta dell’8,9%, la recessione più ripida in Italia dalla seconda guerra mondiale.

Draghi ha parlato poco dopo che il governo ha approvato un decreto che ordina al paese di chiudere durante le vacanze di Pasqua. Da lunedì ha anche rafforzato le restrizioni all’attività economica e alla libertà di movimento nel tentativo di frenare l’aumento dei casi di coronavirus.

L’Italia ha registrato più di 100.000 decessi a causa della malattia da quando il suo primo caso è stato scoperto 13 mesi fa, il settimo bilancio più alto al mondo.

Draghi ha affermato che il nuovo decreto che verrà presentato la prossima settimana estenderà i regimi di congedo, rafforzerà il sostegno al reddito per i poveri e semplificherà le procedure per risarcire le aziende i cui ricavi sono stati danneggiati dalle chiusure del coronavirus.

READ  Gli italocanadesi ottengono scuse ufficiali per il trattamento durante la seconda guerra mondiale

Questo pacchetto di misure, del valore di 32 miliardi di euro (38,17 miliardi di dollari), era già stato preventivato dal governo precedente, mentre Draghi ha detto che ad aprile chiederà al Parlamento il permesso di aumentare ulteriormente la spesa.

Draghi ha affermato che l’Autorità italiana per i medicinali ritiene che non vi sia alcun legame tra il vaccino AstraZeneca e le recenti morti di persone che lo hanno assunto, spingendo Danimarca, Norvegia, Islanda e Bulgaria a sospendere il vaccino e l’Italia a bloccare un lotto.

Il presidente del Consiglio ha detto che l’Italia sta attualmente vaccinando circa 170mila persone al giorno, aggiungendo: “L’obiettivo è raddoppiare velocemente questo tre volte”.

Tra le notizie di molti italiani vaccinati davanti agli anziani e ai malati cronici, Draghi ha chiesto un senso di responsabilità.

“Chiedo a tutti di aspettare il proprio turno”, ha detto, citando l’esempio del 79enne capo dello Stato, Sergio Mattarella, vaccinato proprio questa settimana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *