Il Connecticut conferma l’infezione da virus Poisin: cosa sapere sulla malattia trasmessa dalle zecche

I funzionari sanitari del Connecticut annunciano i primi due casi dello stato virus Poisan È stato scoperto nel 2021. I casi, causati da una puntura di zecca infetta, includono pazienti di età compresa tra 50 e 79 anni che si sono ammalati durante la terza settimana di aprile e hanno richiesto il ricovero in ospedale.

I pazienti, uno della contea di Fairfield e l’altro della contea di New Haven, erano stati curati per la malattia del sistema nervoso centrale e sono stati dimessi dall’ospedale e si sono ripresi. Lo stato ha segnalato solo due casi nell’ultimo anno e 10 casi totali dal 2016 al 2020, due dei quali fatali.

“L’identificazione di due residenti nel Connecticut con una malattia correlata al virus Poasan sottolinea la necessità di un’azione per prevenire i morsi di zecca mentre le zecche sono più attive, da qui al tardo autunno”, ha detto Deidre S. Gifford, MD, MPH, divisione di rappresentanza statale del Commissario per la sanità pubblica, in una dichiarazione. “Utilizzare un repellente per insetti, evitare le aree in cui è probabile che si trovino le zecche e controllare attentamente la presenza di zecche dopo essere stati all’aperto può ridurre la possibilità che tu o i tuoi figli prendiate questo virus”.

Punture in altezza: come stare al sicuro durante la guida all’aperto

Il virus Powassan si diffonde alle persone attraverso il morso di una zecca infetta dalle zampe nere o “cervo”, e può volerci da una settimana a un mese dopo che inizia a colpire il sistema nervoso centrale. Secondo il Dipartimento della sanità pubblica del Connecticut, circa 1 caso su 10 di malattia grave è fatale e quasi la metà dei sopravvissuti ha problemi di salute a lungo termine.

READ  Un "divario" di un miliardo di anni nel record geologico del Grand Canyon causato dalla disintegrazione dell'antico subcontinente

Condizioni gravi come febbre, vomito, mal di testa e debolezza possono inizialmente manifestarsi prima di progredire rapidamente in confusione, perdita di coordinazione, difficoltà a parlare o convulsioni. Non esiste un trattamento specifico, ma viene offerto un trattamento di supporto ai malati gravi.

Sebbene il virus sia raro, il numero di casi segnalati è aumentato negli ultimi anni. Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) La maggior parte dei casi si verifica nella regione dei Grandi Laghi e nel nord-est degli Stati Uniti durante la tarda primavera e la metà dell’autunno, ma poiché non esiste un vaccino e chiunque può prenderlo, il miglior metodo di prevenzione è evitare i morsi di zecca, ha affermato l’agenzia.

Clicca qui per la copertura completa del coronavirus

La prevenzione delle zecche include sapere dove aspettarsi le zecche, ad esempio in aree erbose, sterrate o boscose, e trattare indumenti e attrezzi prima di uscire. Anche l’uso di un repellente per insetti registrato EPA e la camminata in mezzo ai sentieri possono aiutarti a tenerti al sicuro. Può aiutare a cercare le zecche non appena arrivi a casa controllando l’attrezzatura, gli animali domestici e te stesso e puoi fare una doccia subito dopo il tuo ritorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *