Il capo diplomatico di Pechino manda uno spaventoso avvertimento agli Stati Uniti su Taiwan mentre i timori di guerra aumentano | Il mondo | notizia

Il ministro degli Esteri cinese Wang Yi ha avvertito gli Stati Uniti di sostenere il movimento per l’indipendenza a Taiwan, dicendo che intraprenderà un’azione militare per proteggere la sua sovranità. In una conferenza stampa di 90 minuti di domenica, Wang ha sottolineato tre punti riguardo alla situazione di stallo che coinvolge Cina e Stati Uniti su Taiwan: “Primo, c’è solo una Cina nel mondo. Taiwan è una parte inalienabile del territorio cinese.

“In secondo luogo, le due sponde dello Stretto di Taiwan dovrebbero essere riunite e sono sicure di essere unite. La determinazione del governo cinese a proteggere la sovranità nazionale e l’integrità territoriale è ferma”, ha detto Wang.

“Abbiamo la capacità di contrastare i tentativi secessionisti di” indipendenza di Taiwan “in qualsiasi modo”.

“Terzo, il principio di una sola Cina è la base politica per il rapporto tra Cina e Stati Uniti, ed è una linea rossa che non dovrebbe essere superata”, ha detto Wang.

“Ci auguriamo che la nuova amministrazione statunitense apprezzi la grande sensibilità della questione di Taiwan”.

Wang ha anche fatto riferimento alla “pratica pericolosa” dell’amministrazione Trump di “oltrepassare il limite” e “giocare con il fuoco”.

Le relazioni tra Pechino e la Casa Bianca sono crollate ai minimi storici sotto l’amministrazione Trump quando le due parti hanno lanciato una guerra diplomatica al commercio, alla tecnologia, all’epidemia e a Taiwan.

La scorsa settimana, le forze armate statunitensi hanno sollecitato il Congresso ad approvare nuove capacità di difesa aerea e attacchi di precisione lungo la catena della Prima Isola tra Giappone e Indonesia.

L’appello militare ha anche chiesto 4,68 miliardi di dollari (3,38 miliardi di sterline) ai diplomatici statunitensi nel prossimo anno fiscale per portare a termine il lavoro nel Mar Cinese Meridionale.

READ  Joe Biden: Gli Stati Uniti ritireranno le loro forze dall'Afghanistan entro il 31 agosto | Joe Biden

Per saperne di più: Macron si unirà agli Stati Uniti nel Mar Cinese Meridionale con l’aumento delle tensioni

Robert Blackwell, membro del Council on Foreign Relations in politica estera statunitense e professore di storia, Philip Zelikow, ha detto che Taiwan “è diventato il punto critico più pericoloso al mondo per una possibile guerra che coinvolge Stati Uniti, Cina e forse altre grandi potenze”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *