IBBI organizza un programma di formazione di formatori per professionisti dell’insolvenza

IBBI organizza un programma di formazione per formatori per professionisti insolventi e nbsp

Nuova Delhi: Nell’ambito delle celebrazioni in corso “Azadi ka Amrit Mahutsav”, l’Insolvency and Bankruptcy Board of India (IBBI), in collaborazione con il Foreign Commonwealth Office and Development (FCDO) del Regno Unito, ha organizzato un evento di due giorni “Train the Trainer” sul ‘Utilizzo di tecniche alternative di risoluzione delle controversie per favorire il processo di risoluzione dell’insolvenza. L’evento si è svolto il 22 e 23 ottobre 2021, in modalità online.

Il programma Train the Trainer si è concentrato sulla creazione di capacità e sullo sviluppo del quadro di insolvenza dell’India al livello successivo. Nell’ambito dell’iniziativa, ai partecipanti è stata fornita una formazione pratica approfondita e hanno trattato ampiamente le aree relative al cambiamento del modo in cui vengono considerate le controversie, all’efficacia delle tecniche di mediazione, ai vantaggi della valutazione morbida, ecc.

L’iniziativa dovrebbe migliorare le competenze dei partecipanti per consentire loro a loro volta di fungere da formatori per professionisti dell’insolvenza e altre parti interessate, al fine di rafforzare ulteriormente l’ecosistema dell’insolvenza in India.

La dott.ssa Mukulita Vijayawargiya, membro permanente dell’IBBI, nel suo discorso di apertura, ha evidenziato i vantaggi delle tecniche di risoluzione alternativa delle controversie (ADR) rispetto al contenzioso e ha discusso vari aspetti del diritto fallimentare in cui le tecniche ADR possono essere utilizzate per ottenere risultati migliori e più rapidi.

Nell’ambito dell’evento, Sheikha Parekh, Senior Financial Policy Adviser presso la British Deputy High Commission, ha pronunciato il discorso di benvenuto e ha sottolineato che la partnership IBBI-FCDO è stata collaudata e si è rafforzata nel tempo.

READ  Le imprese locali stanno approfittando delle ultime nevicate e sono ottimiste su questa stagione

Al programma hanno partecipato quarantacinque professionisti fallimentari, nominati dalle rispettive agenzie professionali di insolvenza. Il programma prevede una serie di altre sessioni simili su questioni emergenti nel futuro panorama dell’insolvenza.

La facoltà includeva Andrew Miller (QC, Regno Unito), Stefano Cardinale (Italia), Anrup Omkar (Bridge Policy Vakrine Center) e Kritika Krishnamurthy (Bridge Policy Think Tank).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *