I Rangers legati alla Serie A hanno chiesto un prestito a gennaio dopo un’offerta fallita nel 2020

Un rapporto dall’Italia afferma che il Bologna è aperto all’idea di un prestito una tantum all’ala legata ai Rangers Andreas Skov-Olsen.

Repubblica Affermano che il Bologna ha intenzione di prestare l’ala a gennaio dopo aver giocato solo 300 minuti in questa stagione.

Andreas Skov-Olsen, legato ai Rangers, ha giocato solo 11 partite e ha fatto due titolari per il Bologna in questa stagione e in prestito il prossimo gennaio, secondo quanto riferito. (Foto di Matteo Ciambelli/DeFodi Images via Getty Images)

Tuttavia, l’ala era in gran forma per la nazionale danese, segnando cinque gol e fornendo tre assist nelle qualificazioni ai Mondiali. Ha giocato 15 partite internazionali con la Danimarca.

Questo rapporto interesserà i fan dei Rangers che hanno seguito da vicino l’ala con la squadra di Jersey spesso associata ad Andreas Skov Olsen negli ultimi anni.

L’ala danese di 21 anni, molto quotata, si è unita alla squadra italiana affare da 6 milioni di euro (5,1 milioni di sterline) Nel 2019 ha firmato un contratto quinquennale ma ha faticato ad avere un impatto a Bologna.

I Rangers sono stati più volte collegati ad Andreas Skov Olsen

Skov Olsen ha firmato dal club danese dell’FC Nordsjelland ed era legato ai Rangers prima del trasferimento, ma ha optato invece per il trasferimento in Serie A.

Abbonati subito a Rangers News TV

Da allora, i Rangers sono stati collegati con un trasferimento in prestito all’ala con Gazzetta dello sport, attraverso guardare sport, sostenendo che Gers ha lanciato un’offerta di prestito per il giocatore nel 2020.

In quella che potrebbe essere musica per le orecchie dei tifosi dei Rangers, Andreas Skov Olsen ha anche precedentemente ammesso che le cose non sarebbero andate secondo i piani in Italia.

READ  Why Doug Pederson broke the tank rules: Everyone wearing a shirt or headphone is supposed to give it all

“Non è un segreto che non sono al massimo della forma a Bologna”, ammette Skov Olsen. [Tribal Football].

“Non sta andando bene lì, ma ho bisogno di tornare indietro e lavorare sodo”.

Scozia v Danimarca - Qualificazioni Mondiali

Andreas Skov Olsen ha avuto più fortuna con la nazionale danese. (Foto di Ulrik Pedersen/NurPhoto via Getty Images)

Rangers e Giovanni van Bronckhorst potrebbero offrire una soluzione molto interessante per un’ala che cerca di riconquistare la forma che ha fatto eccellere il Bologna al suo servizio.

Il nuovo allenatore del Jers è noto per preferire giocatori offensivi e larghi e l’idea di Ryan Kent da una parte e Andreas Skov Olsen dall’altra sbava.

Nel frattempo, una delle superstar di Ibrox dovrebbe essere un nuovo acquisto al suo ritorno, ma la sua assenza mette in evidenza una situazione che dovrebbe essere una priorità di trasferimento a gennaio.

Hai qualcosa da dirci su questo articolo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *