I produttori di carne di maiale iberica in Spagna vedono il rosso sopra i segnali del semaforo | Spagna

I produttori di maiale iberico in Spagna sperano che la loro famosa carne di manzo seguirà la scia dell’olio d’oliva e sarà esentata da un nuovo schema per le etichette alimentari sui semafori, sostenendo che non tiene conto di ciò che affermano essere i benefici per la salute di L’Iberia è importante.

La Spagna è nel processo Implementa il sistema Nutri-Score, Che classifica gli alimenti dal verde A al rosso sulla confezione. Il piano volontario è stato descritto come un modo per aiutare i paesi dell’Unione Europea ad avanzare verso l’etichettatura degli alimenti a livello di blocco entro la fine del 2022 come parte della Commissione Europea “equa, sana e rispettosa dell’ambiente”. Strategia dalla fattoria alla tavola.

Ma non è stato ben accolto ovunque. Il Ministero dei consumatori spagnolo ha affermato lunedì che sta lavorando per garantire che l’olio d’oliva sia tenuto fuori dal punteggio nutritivo dopo che i produttori hanno avvertito che una valutazione C gialla significa che. I benefici per la salute dell’olio diventeranno poco chiariCiò ha portato molte persone a ritenere di dover limitare il proprio consumo.

Il ministero ha affermato in una dichiarazione che l’olio d’oliva “è essenziale per la dieta mediterranea”.

La decisione è stata lodata Associazione interprofessionale dei maiali iberici, I cui membri allevano maiali per la fabbricazione di prodotti tra cui Ricco di grassi e di alto valore L’Iberia è importante. Sotto le classificazioni Nutri-Score, questi prodotti sono contrassegnati con una D arancione o una E rossa.

“Se l’olio d’oliva deve essere esentato dalla dieta, pensiamo che dovremmo esserlo”, ha detto al Guardian un portavoce dell’associazione, aggiungendo che gli studi hanno dimostrato che i maiali iberici nutriti con noci e foraggi producono carne ricca di proteine, vitamine del gruppo B e minerali.

READ  Almeno tre persone sono state uccise da un uragano giovedì notte in North Carolina | Carolina del Nord

“Il sistema non solo fornisce un’adeguata valutazione delle qualità di uno dei prodotti essenziali della dieta mediterranea, considerata una delle diete più sane al mondo”, ha affermato.

“Date le prove scientifiche e il valore nutrizionale e salutistico delle cose che si ottengono nei prodotti a base di carne di maiale iberica, chiediamo che siano lasciati fuori dal sistema Nutri-Score”.

Il ministro dell’agricoltura Luis Planas ha affermato lunedì di essere preoccupato per il modo in cui alcuni componenti della dieta mediterranea, come l’olio d’oliva e il maiale iberico, sono stati etichettati con il sistema Nutri-Score.

“Darò il mio consenso solo se i prodotti che fanno parte della dieta mediterranea vengono valutati in modo equo quando emergono, o sono esclusi”, ha detto.

I Dipartimenti degli Affari Alimentari e dei Consumatori sono stati contattati per un commento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *