I Neanderthal ascoltavano il mondo proprio come noi

Secondo i calcoli dei ricercatori, è probabile che i Neanderthal siano stati in grado di sentire le consonanti sorde prodotte senza le corde vocali. Questi includevano pause senza voce, come “t” e “k”, e fricative senza voce tra cui “f”, “s” e “th”. Le consonanti vocalizzate non potevano essere trasmesse ad alta voce in tutto il paesaggio – prova a gridare “thth” o “sssss” – il che potrebbe indicare che queste consonanti erano utilizzate per una comunicazione ravvicinata tra individui dello stesso tipo.

Sebbene i Neanderthal possiedano tutta l’anatomia corretta per supportare il linguaggio umano, gli autori riconoscono che l’abilità fisica di un Neanderthal non implica la capacità mentale o la cognizione richiesta dal linguaggio umano.

“La parola non è necessaria per la lingua”, ha detto Robert Berwick, linguista computazionale al MIT che non è stato coinvolto nello studio. Il dottor Berwick non era convinto dell’interpretazione degli autori di ciò che l’orecchio ricostruito suggeriva sulla comunicazione di Neanderthal. Dal suo punto di vista, il bellissimo punto favorevole alle consonanti dei Neanderthal non implica la capacità di acquisire un linguaggio umano. “Se ci fossimo evoluti con orecchie di forma diversa, useremmo semplicemente i contrasti che saremmo ancora in grado di percepire in modo diverso”, ha detto.

Anche se le prove continuano ad accumularsi, la questione del discorso di Neanderthal potrebbe non essere mai completamente risolta. “Nessun uomo di Neanderthal parla più”, ha detto il dottor Goldfield.

Numerose scoperte recenti sulla natura della vita di Neanderthal forniscono un caso convincente che si siano comportati simbolicamente, mentre erano vestiti Gioielleria, Fabbricazione Arte rupestre E la sepoltura I loro morti. Queste scoperte hanno aiutato a liberare i Neanderthal dalla percezione di vecchia data che i primi umani fossero selvaggi primitivi, un mito radicato in parte in Ideologia razzista.

READ  L'epidemiologo statale raccomanda alle persone di continuare a indossare maschere al chiuso

Per molto tempo, gli scienziati hanno avuto la tendenza a credere che ci fosse un “salto” che ha separato gli esseri umani moderni dal resto del mondo biologico, come la percezione e il linguaggio, secondo il dott. Dedio. “Ma forse i Neanderthal erano umani come noi, in un modo diverso”, ha detto.

La prova più sorprendente del design degli interni di Neanderthal si trova sul retro della Grotta di Brunnickel in Francia, dove Gli archeologi hanno trovato Due anelli concentrici di stalagmiti, tracce di fuoco e ossa ardenti. Le stalagmiti furono tagliate 176.500 anni fa, in un momento in cui i Neanderthal erano gli unici umani nell’area.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *