I funzionari del principe George si scusano per il lancio del vaccino e promettono miglioramenti

“Ho ricevuto le tue chiamate. Ho ricevuto le tue e-mail. Ho sentito la tua frustrazione”, ha detto Suprock. “Voglio scusarmi con te.”

Al-Sabrouk ha detto che era un “segreto di Pulcinella” che il Ministero della Salute stesse lavorando attraverso sfide per fissare appuntamenti – comprese le seconde dosi, che devono essere somministrate 21 giorni dopo le prime vaccinazioni Pfizer-BioNTech e 28 giorni dopo i primi colpi di Moderna.

Ha detto che i residenti che hanno ricevuto i loro primi colpi hanno avuto problemi a garantire gli appuntamenti per i secondi colpi perché i collegamenti agli abbonamenti erano così ampiamente condivisi, portando gli appuntamenti a essere riempiti da persone che cercavano i primi colpi. Ha detto che tutti i residenti che necessitano di una seconda dose saranno contattati dal Ministero della Salute una settimana prima della loro nomina, per assicurarsi che siano registrati.

A partire dalla settimana del 15 febbraio, tutti i residenti avranno il secondo appuntamento contemporaneamente al primo per ridurre la confusione, ha detto.

A questo punto, la contea continua a operare vaccinando i residenti nelle categorie di Fase 1A, che include operatori sanitari e primi soccorritori, e 1B, che include chiunque abbia più di 75 anni e insegnanti. Il Suprook ha detto che ci sono circa 25.000 residenti di 1B che sono pre-registrati ma non ancora vaccinati.

La lista d’attesa totale per la pre-registrazione, che include lavoratori essenziali e persone di età compresa tra 65 e 74 anni a 1 ° C, è di circa 125.000 persone.

Alsobrooks ha aggiunto che il sito di vaccinazione del governo, PrepMod, era “molto, molto difficile da navigare”, compresi i frequenti tempi di inattività.

Ha detto che l’ufficio di tecnologia dell’informazione della contea sta costruendo il proprio sito web che spera sarà più facile da usare, ma non c’è ancora una tempistica per il suo lancio.

READ  Il lancio del volo di prova Starliner inizia entro e non oltre il 2 aprile - Spaceflight Now

I dipendenti del dipartimento sanitario inizieranno a utilizzare il loro sistema di pianificazione per fissare ulteriormente gli appuntamenti, anche a marzo e aprile, ha affermato, il che significa che la lista di attesa per la pre-registrazione scenderà in modo significativo nelle prossime settimane.

In questo nuovo sistema, i residenti non riceveranno un link dal quale potranno scegliere i propri appuntamenti, ma verranno invece assegnati un orario e un luogo.

“Si prega di essere flessibili”, ha detto Suprock, aggiungendo che il processo ha più senso per gli anziani che non hanno familiarità con Internet.

Suprock ha detto di essere responsabile La preoccupazione principale è la fornitura di vaccini. Ha detto che la contea è stata soddisfatta quando lo stato ha assicurato che il Ministero della Salute avrebbe ricevuto 4.200 dosi a settimana per le quattro settimane successive. In precedenza, il Ministero della Salute includeva solo 975 dosi a settimana, ha detto, anche se spesso ne riceveva di più.

Alla domanda sul motivo per cui il dipartimento della salute della contea di Montgomery ha ricevuto circa il doppio delle prime dosi come il dipartimento della salute del principe George – 42.400 rispetto a 20.875 – il Suprook ha detto di aver firmato una lettera allo stato in cui si richiede maggiore trasparenza su come le dosi sono state somministrate. Amministrato.

“Non è giusto che il principe George riceva meno vaccini rispetto ad altre giurisdizioni”, ha detto. “Non ci sono scuse per questo.”

Il governatore Larry Hogan (a destra) ha detto che vuole che le dosi di vaccino vengano inviate ai fornitori che le portano fuori casa rapidamente, anche utilizzando una rete di fornitori al di fuori del Dipartimento della Salute. Su 24 giurisdizioni del Maryland, Prince George è l’ultimo in termini di percentuale di dosi prese, secondo i dati statali.

READ  Sky Watch: l'arrivo delle prime 3 grandi e luminose piramidi giganti

Lo stato non rivela pubblicamente dove vengono distribuite le dosi all’interno di ciascuna contea e non c’è modo di tracciare dove vengono invece distribuite le dosi ritirate dal Dipartimento della Salute.

In media, il 37% delle dosi inviate in tutto lo stato è andato ai dipartimenti sanitari locali, ma la quota inviata al principe George sembra essere molto inferiore.

Il portavoce di Hogan Mike Ritchie ha dichiarato sabato in una dichiarazione che lo stato si sta coordinando strettamente con il Suprock e il suo team per aumentare l’assunzione di vaccini a Prince George, incluso effettuare chiamate quotidiane per prenotare appuntamenti per i residenti di Six Flags, uno dei primi dello stato. Siti di vaccinazione completi.

“Abbiamo lanciato una serie di cliniche pop-up in collaborazione con leader religiosi. I funzionari sanitari statali hanno aumentato drasticamente le allocazioni al Dipartimento locale della Salute per le prossime quattro settimane. Ci vorrà uno sforzo aggraziato e aggressivo per ottenere questo risultato”.

Irene Cox ha contribuito a questo rapporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *