I campioni del mondo accoppiano i campioni olimpici mentre Irlanda e Italia fanno la storia Italy

Il numero di classe dei campioni del mondo nelle finali olimpiche maschili e femminili è andato oggi a Tokyo 2020 rispettivamente per i fratelli Singovic della Croazia Martin e Valent e Grace Brenderkast e Kerry Kovler della Nuova Zelanda.

Finton McCarthy e Paul O’Donoghue hanno vinto il primo oro olimpico d’Irlanda, stabilendo record storici nelle finali di doppio maschile e leggero, e Federica Cesarini e Valentina Rodini sono diventate il primo titolo olimpico femminile italiano.

Cinque anni dopo aver vinto il titolo di doppio maschile a Rio 2016, i fratelli Singovic più forti della Croazia hanno aggiunto l’oro della coppia olimpica maschile nell’edizione vincente ai Campionati del mondo 2019, grazie alle azioni dei vincitori di doppio di Londra Eric Murray e Hamish Bond, che ora hanno mantenuto i loro titoli a Rio 2016.

I croati hanno preso un vantaggio di due secondi sulla distanza di 500 metri e non hanno mai preso il comando poiché sono tornati a casa in 6 minuti e 15,29 secondi.

I rumeni Marius Cosmuyik e Cyprian Tudosa, i veloci qualificati, sono tornati a contatto, ma si sono dovuti accontentare dell’argento a 6:16.58, mentre la coppia danese di Frederick Vistavel e Joachim Sutton è andata in bronzo a 6:19.88.

“È una sensazione incredibile avere successo in un altro campo”, ha detto Valent Singovic.

“Tutto è andato esattamente come previsto”.

Le campionesse del mondo neozelandesi Grace Brendercast e Kerry Kowler nel viaggio olimpico di doppio femminile © Getty Images
Le campionesse del mondo neozelandesi Grace Brenderkast e Kerry Kowler in vista dell’oro olimpico femminile © Getty Images

Nel doppio femminile, le campionesse del mondo neozelandesi hanno giocato una partita sgargiante, passando a una vittoria per 6:50.19 sulle prime leader, il Canada, per avanzare negli ultimi 500 metri. : 47.41, e così facendo regalano al loro paese il primo oro di questi giochi.

I membri del Comitato Olimpico Russo Vasilisa Stepanova ed Elena Oryapinskaya, i cavalli scuri, hanno tagliato il traguardo dal quarto all’argento nelle finali alle 6:51.45, mentre le canadesi Kylie Filmer e Hillary Johnsons hanno coraggiosamente vinto il bronzo a 6:52.10. .

READ  Focnini, Italia, ha vinto direttamente a Chinner Monte Carlo

La campionessa olimpica di doppio britannica Helen Clover è tornata alle competizioni dopo un intervallo di quattro anni all’età di 35 anni quest’anno, e la sua compagna Polly Swann è arrivata terza nella maggior parte delle gare, ma è arrivata quarta su sei. 54.96.

Dopo l’incapacità di quattro uomini del giorno precedente di vincere una medaglia in un evento che la Gran Bretagna aveva vinto nelle precedenti cinque Olimpiadi, il risultato è stato buio per il paese che è stato in cima alla lista delle medaglie di questo sport nelle ultime tre occasioni.

La coppia neozelandese, nel frattempo, si sta preparando a competere ulteriormente nel record olimpico come parte dell’otto femminile nella finale di domani.

“Avevamo grandi aspettative su noi stessi, ma sapevamo cosa dovevamo fare quando eravamo in fila”, ha detto Cowler.

“I nostri colleghi su otto sono molto contenti per noi, ma dobbiamo iniziare a prepararci per domani il più possibile.

“Il loro entusiasmo ci sveglia e speriamo di poter fare la fila domani”.

Findon McCarthy e Paul O'Donoghue celebrano la prima medaglia d'oro olimpica d'Irlanda nel canottaggio nei pesi leggeri doppi maschili © Getty Images
Findon McCarthy e Paul O’Donoghue celebrano la prima medaglia d’oro olimpica d’Irlanda nel canottaggio nei pesi leggeri doppi maschili © Getty Images

Come i vincitori della coppia, O’Donoghue e McCarthy hanno raggiunto la finale olimpica come campioni del mondo.

La coppia irlandese ha stabilito un tempo record del mondo di 6:05.33 nella semifinale di ieri e si è mossa sul campo per terminare alle 6:06.43.

Venerdì è andato in Germania alle 6:07.29, mentre l’Italia ha vinto il bronzo alle 6:14.30.

O’Donoghue, che ha vinto l’argento olimpico con suo fratello Carrie a Rio 2016, ora ha una medaglia più spensierata, che ha aumentato lo splendore irlandese creato quando le loro donne hanno vinto ieri quattro bronzi: la prima medaglia olimpica di canottaggio femminile irlandese.

READ  Heathrow e Gatwick: consigli di viaggio in Francia, Spagna, Portogallo, Italia, Grecia e Cipro

Tuttavia, la campionessa del mondo di singolare femminile irlandese Sanita Puspur non è riuscita a raggiungere le finali di domani e ha brillato per un po’.

Il doppio leggero femminile ha prodotto il risultato più emozionante nelle finali di oggi, con quattro barche di fila che si sono infrante negli ultimi 500 metri.

Rodini e Caesarini sono finalmente passati all’oro con il tempo di 6:47.54, fissando un tempo mondiale di 6:41.36 il giorno precedente.

La coppia francese di Laura Tarantola e Claire Bowe era a soli 0,14 secondi dall’argento, mentre le medaglie d’argento mondiali olandesi Marike Geiser e Ills Polis hanno staccato il bronzo di 0,49 secondi.

Le medaglie di bronzo mondiali britanniche Emily Craig e Imogen Grant perdono un centesimo di medaglia.

Anche lo skipper del singolare mondiale maschile ha perso la finale, visto che il tedesco Oliver Zeitler è arrivato quarto nelle sue semifinali.

Domani teschi singoli e otto finali completeranno il record olimpico.

E come segue

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *