Ho visto una ragazza “spingere” prima che un monolocale crollasse lasciando 7 morti per “interrogatorio” – World News

La polizia ha confermato che una giovane donna è stata vista “spingere” un’altra su un balcone pochi minuti prima del suo crollo, uccidendo almeno sette studenti universitari.

Le emozionanti riprese dell’incidente all’Università pubblica di El Alto, in una città sopraelevata vicino a La Paz, in Bolivia, hanno mostrato folle di persone che si radunavano su un balcone al quarto piano prima di rompere una ringhiera martedì.

Il comandante in capo della polizia boliviana Johnny Aguilera Montesinos ha detto che una donna che è stata fotografata mentre combatteva un conflitto sarà chiamata, secondo i rapporti.

“Saranno chiamati tre supervisori che presenteranno la loro dichiarazione per collaborare all’individuazione delle ragioni che hanno motivato l’enorme attenzione degli studenti universitari”, ha detto ai media.

“Dopo aver conosciuto le circostanze, coloro che conoscono i video delle telecamere di sicurezza che l’università ci hanno già fornito verranno avvisati”, ha detto.

Hai visto questo incidente? Fateci sapere a webnews@mirror.co.uk

Secondo quanto riferito, una donna è stata vista “spingere” nel video

Almeno altri tre sono rimasti feriti in autunno.

In un comunicato diffuso dall’università si legge: “L’università dichiara lutto per sette giorni alla Alto State University a causa degli sfortunati eventi verificatisi questa mattina, 2 marzo”.

Il presidente di Montesinos ha continuato dicendo ai giornalisti che la causa della morte degli studenti è stata “traumi multipli da calunnia” e che sono in corso indagini confermate.

Un video clip mostra il crollo del balcone della El Alto State University
Un video clip mostra il crollo del balcone della El Alto State University

Il presidente boliviano Louis Ars ha dichiarato: “Ci rammarichiamo per la tragedia avvenuta presso l’UPEA Public University, in cui molte persone sono rimaste uccise e ferite.

READ  Jake Sullivan speaks for the first time with Israel's National Security Adviser

“Le nostre più sincere condoglianze alla gente di El Alto e alle famiglie colpite. Stiamo aspettando un urgente chiarimento dei fatti”, ha detto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *