Ha individuato i primi due casi – Corriere.it

LSi chiama la variante inglese del virus corona SARS-Cowie-2, È stato anche identificato il virus responsabile della coclea Lombardia. Dai il messaggio Policlinico San Matteo di Pavia.

E prendi Due casi Due cittadini italiani Malpensa Negli ultimi giorni – esattamente Il 23 e 24 dicembre. I due eventi – che illustrano l’ospedale – sono indipendenti l’uno dall’altro e non sono in alcun modo legati all’eruzione.

I campioni testati positivamente dal tessuto molecolare sono stati inviati da AIDS Inspria alla Fondazione IRCCS Polyclinico San Matteo di Pavia, dove un team di Fosto Palandi Ordinamento fatto.

Il cosidetto Variante inglese È già stato individuato, nei giorni scorsi, in diverse regioni italiane (Lazio, Abruzzo, Campania, Veneto, Marche e Buglia), che potrebbero già essersi diffuse in altre parti del territorio nazionale. Secondo gli studi attualmente disponibili, gli esperti intervistati dal corriere, Questa variante ha il potenziale di diffusione, può essere elevata (fino al 70%); Non ci sono prove che questo sia molto pericoloso o pericoloso, n Può resistere ai vaccini approvati o essere in fase di approvazione contro il CoV.

Non è chiaro se la variante abbia avuto origine in Gran Bretagna: l Identificato E dominava la parte sud-orientale del paese. Tra le ipotesi sulla sua origine, il Centro europeo per il monitoraggio delle malattie infettive citava La possibilità che si fosse sviluppata in un paziente immunocompromesso era che l’infezione era presente da molto tempo prima che fosse guarita, favorendo l’accumulo di molte mutazioni minori.

A causa della sua diffusione, il governo britannico Lo scorso fine settimana sono state introdotte misure di bloccaggio particolarmente rigorose. L’Unione europea a sua volta ha agito Riduci al minimo i viaggi tra la Gran Bretagna e i paesi dell’UE.

READ  Chinner e compagni complottano per il lavoro italiano al Big Three di Parigi

Dopo l’entrata in vigore di queste regole sono stati individuati due casi denunciati dal San Matteo.

Oggi, 26 dicembre Il Giappone ha deciso di chiudere i suoi confini agli stranieri fino al 31 gennaio, Dopo aver individuato la variante New English in alcuni viaggiatori provenienti dalla Gran Bretagna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *