Guerra in Ucraina: gli Stati Uniti accusano la Russia di “disinformazione” dopo aver affermato che l’Ucraina ha 30 laboratori che esaminano come si diffondono le malattie | notizie dal mondo

Gli Stati Uniti hanno risposto alle accuse russe dopo che Mosca ha affermato di avere prove di una rete ucraina di 30 laboratori biologici sostenuti dagli americani in un sospetto programma militare.

L’amministrazione Biden ha accusato la Russia di aver convocato una riunione del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite per diffondere la disinformazione nell’ambito di una possibile operazione “falsa bandiera” per utilizzare agenti chimici o biologici in Ucraina.

L’ambasciatore ucraino ha descritto le accuse della Russia come “un mucchio di folli deliri”.

L’inviato russo alle Nazioni Unite, Vasily Nebenzia, ha affermato che i presunti laboratori hanno condotto esperimenti “estremamente pericolosi” su peste, antrace, colera e altri agenti patogeni mortali utilizzando la biologia sintetica, con il supporto del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti.

foto:
L’inviato ucraino alle Nazioni Unite, Sergei Kislitsya, ha respinto le accuse russe definendole un “pazzo delirio”

Putin accenna a un cambiamento nei negoziati: aggiornamenti in tempo reale

Nebenzia ha affermato che la Russia ha documenti che mostrano la presenza di almeno 30 laboratori in Ucraina dove si lavora sulle armi biologiche.

Ha detto che i presunti programmi hanno esaminato la diffusione di malattie attraverso l’uso di uccelli – H5N1 o influenza aviaria – e pipistrelli.

Ha affermato che l’Ucraina sta cercando di distruggere le prove di esperimenti biologici.

Il signor Nebenzia ha detto che a Leopoli sono stati distrutti più di 230 contenitori contenenti agenti leptospirosi, 30 dei quali affetti da tularemia, nota anche come “febbre del coniglio”, 10 da brucellosi e cinque da peste.

Ha detto che il “numero eccessivo” di agenti patogeni biologici “ci porta a credere che siano stati condotti come parte di un programma biologico militare”.

READ  L'ex consigliere Trump deriso per aver affermato di pagare Biden "birra vegana" | Politica americana

Sviluppi chiave:
Il Regno Unito ha imposto sanzioni a 386 politici russi che hanno sostenuto l’invasione di Putin
• La Russia segnerà Meta an”organizzazione estremistaPer aver consentito la pubblicazione di volantini che chiedevano la morte di Putin
• Boris Johnson Lo ha detto a Sky News È stato “estremamente inquietante” rifiutare le richieste di una no-fly zone sull’Ucraina
Agli inglesi verrà chiesto di accogliere i rifugiati ucraini nelle loro case

Gli Stati Uniti hanno negato le accuse infondate di Mosca di “attività militari biologiche” in Ucraina mentre l’invasione delle forze del presidente Vladimir Putin continua.

“Lo dirò una volta… l’Ucraina non ha un programma di armi biologiche”, ha detto l’ambasciatore americano alle Nazioni Unite Linda Thomas Greenfield.

“La Russia è l’aggressore qui”.

“Non permetteremo alla Russia di farla franca mentendo al mondo… usando questo forum” per diffondere bugie, ha aggiunto.

Gli Stati Uniti hanno descritto le accuse di Mosca come “assurde” e “ridicole”.

“Questo è esattamente il tipo di sforzo di falsa scienza che abbiamo avvertito che la Russia potrebbe decidere di giustificare un attacco biologico o chimico”, ha affermato Olivia Dalton, portavoce della missione statunitense presso le Nazioni Unite.

“Non permetteremo alla Russia di illuminare il mondo o di utilizzare il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite come luogo per promuovere la propria disinformazione”, ha aggiunto Dalton.

Segui il podcast quotidiano su podcast di mele, google podcast, spotify, oratore

“Convocando questo incontro, il paese aggressore ha sparato ancora una volta al piede”, ha detto l’inviato ucraino alle Nazioni Unite, Sergei Kislitsya.

READ  America condanna un pilota russo dopo che il suo aereo è volato davanti a una nave militare con uno stratagemma "non necessario" | Il mondo | notizia

Ha descritto le accuse come “un mucchio di folli delirio”, aggiungendo che la Russia “non si preoccupa della sicurezza dei suoi cittadini, comprese le migliaia di cadaveri in decomposizione dei suoi soldati”.

Izumi Nakamitsu, l’Alto rappresentante delle Nazioni Unite per il disarmo, ha detto al consiglio che l’ONU “non era a conoscenza” di alcun programma di armi biologiche in Ucraina, che ha ratificato il divieto internazionale di tali armi, come ha fatto la Russia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *