Guarda il duo Zlatan Ibrahimovic e Sinisa Mihajlovic all’Italian Music Festival mentre la star milanese rivela l’arrivo di una motocicletta

La star del Milan Zlatan Ibrahimovic è salita sul palco insieme all’allenatore del Bologna Senisa Mihajlovic mentre il duo ha dato vita ai classici del pop rock italiano.

L’attaccante svedese è stato ospite speciale per tutta la settimana al Festival di Sanremo, che funge anche da cerimonia di premiazione e concorso canoro.

Si tiene per la prima volta quest’anno senza pubblico a causa della pandemia di Coronavirus, visto che il pubblico lo guarda in TV e in diretta.

Il 39enne attaccante è arrivato in ritardo alle misure, segnalando dalla tribuna di essere stato costretto a percorrere lunghe distanze.

Ha detto: c’è stato un incidente in autostrada. Dopo tre ore in macchina, ho chiesto al mio autista di aprire la portiera per farmi scendere.

“Ho fermato un motociclista e ho chiesto: ‘Puoi portarmi a Sanremo?

“Per fortuna era un tifoso del Milan. Quando siamo arrivati ​​qui mi ha detto:” Quella era la mia prima volta in autostrada “. video!

“Lo so che ti sono mancato ieri ma sono tornato adesso. Sono stato a Milano ieri … anche se saresti potuto venire da me!”

“Avremmo potuto organizzare il festival nel mio paese. Regola n. 4: se Zlatan non può andare al festival, allora il festival deve venire a Zlatan”.

“C’è una stanza nella casa di Zlatan.”

Alla fine, il presidente del club Zlatan Mihajlovic e Aaron Hickey sono saliti sul palco per il duo, in una delle scene più bizzarre che vedrai.

I due sono buoni amici, in quanto Ibrahimovi ha dichiarato che sta valutando la possibilità di firmare per il Bologna dopo che al tecnico è stata diagnosticata la leucemia.

READ  Un posto fisso nel calendario resta l'obiettivo di Imola

Condividono radici balcaniche, con Mihajlovic proveniente dalla Serbia e un ex uomo del Manchester United nato da padre bosniaco e madre croata.

I due hanno cantato Io Vagabondo dei Nomadi, una canzone del 1972 che ha venduto oltre un milione di copie in Italia.

“Lo spettacolo era molto desideroso di ospitare Senisa a causa della loro amicizia, quindi lo abbiamo organizzato”, ha detto Amadeus, il direttore tecnico del programma.

Parlando prima dello spettacolo, il co-fondatore di Nomadi Beppe Carletti ha approvato il duo.

Ha dichiarato alla Gazzetta dello Sport: “Ne siamo felici e orgogliosi. Penso che sia la canzone giusta, Abra e Mihajlovic sono senzatetto!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *