“Grande rimpianto” per Roy Kane, che ha iniziato con il campo di allenamento del Manchester United “con ****** g”

In uno spogliatoio che comprendeva Sir Alex Ferguson e Roy Kane, le giovani stelle del Manchester United normalmente non sarebbero rimaste in attesa di vedere la loro reazione alla medicazione verbale.

Che si tratti del famigerato asciugacapelli Ferguson o del ringhio di Kane, crescere entro i confini di Carrington può infrangere o rendere i giovani un professionista.

Giuseppe Rossi non era diverso. Acquistato quando aveva 17 anni, l’italiano di origine americana era un giocatore che molti speravano avrebbe avuto un grande impatto all’Old Trafford.

Tuttavia, artisti del calibro di Ruud van Nistelrooy, Louis Saha e Wayne Rooney significavano che le opportunità erano sfuggenti.

Giuseppe Rossi ha partecipato ad alcune partite per il Manchester United

Ciò non ha impedito a Kane di ammirare chiaramente il giovane attaccante, nonostante fosse alla fine di uno dei suoi campi di allenamento.

Kane ricorda nella sua autobiografia del 2014: “Giuseppe Rossi era davvero un bravo ragazzo. Ma ha avuto un momento difficile allo United”.

“Era un giocatore offensivo e ha avuto difficoltà a raggiungere la formazione titolare.

“Giuseppe è un italoamericano e una delle prime volte che si è allenato con la prima squadra che gli ho presentato – penso che non mi abbia passato la palla quando ero in una posizione migliore”.

“E lui mi ha guardato – non ha detto niente. Ma sapevo cosa stava pensando:” Perché non ti riprendi? “Mi voltai e pensai:” Mi piace “. Se avesse detto qualcosa, sarei corso verso di lui .

Rousey era alla fine di una delle più famose imprese di coaching di Roy Kane

“Ma lui ha guardato attraverso di me e il messaggio era chiaro sul suo viso. Sono quasi andato a stringergli la mano.”

READ  Il giorno in cui Welles è stato definito "debole" in Italia come una sconfitta storica, e il sorriso di Colin Sharvis ha causato il caos.

Questa è stata una performance da giovane bloccato con un generale di centrocampo, che ha spinto Kane a provare a portarlo a Sunderland nel 2007.

“Ho provato a ingaggiarlo quando gestivo il Sunderland e la mancanza di successo è uno dei miei più grandi rimpianti”.

“Ho preso accordi per incontrare Giuseppe. L’ho incontrato in un ristorante italiano. Ha partecipato con circa otto clienti. Tre di loro erano italiani, come ha fatto suo padre. Era come una scena di Quei bravi ragazzi – e lo dico in senso positivo . “

Kane è rimasto colpito dalla reazione del giovane attaccante
Kane è rimasto colpito dalla reazione del giovane attaccante

“Ho detto:” Guarda Giuseppe. Ho una buona orchestra tenuta a Sunderland. Ma ho bisogno di un direttore d’orchestra e tu sei l’uomo. “

Rousey alla fine rifiutò Kane e come segno del suo rispetto per l’attaccante, l’allora capo dei Black Cats prese una visione molto diplomatica del rifiuto.

“Villarreal o Sunderland? Ho capito la sua decisione. Il Villarreal faceva rumore e, come mi ha detto Diego Forlan, era a venti minuti dalla spiaggia”.

Mentre a Sunderland, Kane ha fatto del suo meglio per portare Rousey allo Stadium of Light
Mentre a Sunderland, Kane ha fatto del suo meglio per portare Rousey allo Stadium of Light

Nei primi quattro anni, sembrava che Rousey avesse fatto la scelta perfetta. Ha segnato 51 gol nel campionato italiano prima che gravi infortuni al ginocchio ostacolassero la sua carriera.

Da allora, ad eccezione di una stagione con la Fiorentina, il nazionale italiano non è riuscito a giocare più di 20 partite di campionato in una stagione.

Guadagnarsi il rispetto duraturo di Kane è probabilmente uno dei suoi risultati più impressionanti.

READ  Club professionistico europeo di rugby | Zebri Bath si incontra per la prima volta negli ottavi di finale

Iscriviti all’email di Mirror Football qui per le ultime notizie e la trasmissione di gossip

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *