Gli scienziati stanno cercando di correggere le mappe piatte con nuove proiezioni a doppia faccia

Tre scienziati hanno escogitato un nuovo modo per provare a rappresentare il nostro pianeta sferico come un’immagine piatta con una nuova classe di proiezione che include la stampa della mappa come un cerchio a doppia faccia. Phys.org Rapporti. Le proiezioni di Gott su due lati comportano la divisione del globo in due e la stampa dei due emisferi separati su lati separati. Il carta È il lavoro di c. Richard Gott, Robert Vanderby e David Goldberg di Princeton e Drexel University.

Sebbene i globi 3D siano il modo più accurato per rappresentare il layout della superficie terrestre, è molto più conveniente fare riferimento alla rappresentazione bidimensionale. Ci sono molti modi per convertire questo 3D in 2D, che sono indicati come proiezioni cartografiche, ma nessuno di questi è perfetto.

Probabilmente la proiezione più famosa è Proiezione di Mercatore (Che Google Maps utilizza per le mappe dell’area locale), ma è già distorta vicino ai poli nord e sud. Il Negozio Tripel Un’altra opzione è quella che National Geographic usa per le sue mappe del mondo, ma divide comunque in due il Pacifico.

Nel 2007, Goldberg e Gott hanno ideato un sistema di punteggio di precisione su mappa piatta, in cui più il risultato è vicino allo zero, più è preciso. Il globo, ad esempio, otterrà uno zero perfetto. Secondo i loro calcoli, il Mercator Drop 8.296 e il Winkel Tripel hanno fatto meglio a 4.563. Nel frattempo, la loro proiezione equidistante bilaterale azimutale segna 0,881. “Pensiamo che sia la mappa piatta della Terra più accurata fino ad oggi”, ha scritto il trio.

READ  Gli astronauti completano la prima passeggiata spaziale in tandem della Cina

Potrebbe tecnicamente essere piatto, ma avere una mappa stampata su entrambi i lati di un pezzo di carta introduce ovvie limitazioni. Gli scienziati ammettono che “la nostra mappa piatta a due lati assomiglia in realtà a un globo terrestre più di altre mappe piatte” perché non puoi vedere entrambi i lati contemporaneamente. Invece, la vedono come una sorta di mappa che può essere incorporata sotto forma di carta extra in una rivista, stampata su cartone o plastica e conservata in scatole.

Per ulteriori informazioni sui problemi di proiezione 2D, guarda questo video da Volpe Sotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *