Gli scienziati dicono che il momento migliore per gli esseri umani per viaggiare su Marte è quando il sole sta ruggendo

Nuvole e calotte di ghiaccio sul pianeta rosso.

NASA / Agenzia spaziale europea / Hubble Heritage Team (STScI / AURA) / J. Bell / M. Wolf (Istituto di Scienze Spaziali)

Questa storia fa parte di Benvenuti su Marte, la nostra serie che esplora il pianeta rosso.

L’umanità si affida all’idea di visitare Marte di persona, ma c’è il fastidioso problema delle radiazioni pericolose durante i lunghi voli spaziali per arrivarci. Gli scienziati hanno sollevato preoccupazioni su danno cerebralee Problemi digestivi Il cancro è in viaggio verso il pianeta rosso. In generale, sembra disgustoso, ma non è impossibile ritirarsi.

Un nuovo studio ha alcuni suggerimenti per affrontare i problemi di sicurezza, che potrebbero essere in parte dovuti alla scelta strategica del momento migliore per viaggiare.

“Questo studio mostra che mentre le radiazioni spaziali impongono gravi limitazioni e pongono difficoltà tecnologiche per la missione umana su Marte, tale missione è ancora praticabile”, afferma il documento. Pubblicato questo mese in Space Weather. Copre simulazioni che indicano il momento ottimale per viaggiare su Marte.

Il documento richiama due tipi principali di radiazioni di particelle pericolose: particelle di energia solare (SEP) dal nostro sole e raggi cosmici galattici (GCR) dall’esterno del sistema solare. I ricercatori indicano un tempo noto come massimo solare – quando il nostro sole è al suo più alto livello di attività – come un momento ideale per gli esseri umani per dirigersi su Marte.

“I calcoli degli scienziati mostrano che sarà possibile proteggere un veicolo spaziale associato a Marte dalle particelle energetiche del Sole, perché durante il massimo solare, le particelle più pericolose e la loro attività vengono deviate dalle galassie lontane dall’attività solare potenziata”, L’UCLA ha detto in una dichiarazione mercoledì.

I progettisti di veicoli spaziali dovranno concentrarsi sulla protezione degli astronauti da SEP, ma ci sarà un impatto minore dal danneggiamento del GCR durante il massimo solare. Il team raccomanda inoltre di mantenere un viaggio di andata e ritorno su Marte per meno di quattro anni, sebbene lo studio riconosca che questo potrebbe cambiare in base allo sviluppo di nuovi materiali di schermatura.

Il tempo di viaggio verso Marte può variare (la missione Perseverance della NASA ha impiegato circa sette mesi per arrivarci), ma ci sono diversi periodi di punta che arrivano a metà degli anni ’30 e al 2050, quando i viaggi più brevi dalla Terra a Marte coincidono con i periodi. di massima energia solare. Speriamo che questo ti aiuti a pianificare la tua vacanza su Marte.

Continua CNET Calendario spaziale 2021 Per stare al passo con le ultime novità spaziali di quest’anno. Puoi persino aggiungerlo al tuo Google Calendar.

READ  L'epidemiologo statale raccomanda alle persone di continuare a indossare maschere al chiuso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *