Gli incendi boschivi causano ulteriori distruzioni in Turchia e Grecia | notizie sull’ambiente

Il bilancio delle vittime degli incendi boschivi in ​​Turchia è salito per sei giorni consecutivi a otto, mentre nella vicina Grecia i vigili del fuoco stavano cercando di contenere un incendio che ha distrutto case e ricoverato in ospedale più di una dozzina di persone.

Gli incendi turchi sono stati innescati da un’ondata di caldo dell’Europa meridionale alimentata dall’aria calda proveniente dal Nord Africa, che negli ultimi giorni ha visto il caos anche in altre parti del Mediterraneo.

Gli esperti hanno avvertito che il cambiamento climatico sta aumentando la frequenza e l’intensità degli incendi.

Il primo ministro Kyriakos Mitsotakis ha avvertito lunedì che la Grecia sta vivendo la sua peggiore ondata di caldo dal 1987, poiché i meteorologi hanno affermato che le temperature potrebbero raggiungere i 45 gradi nei prossimi giorni.

Il caldo intenso ha contribuito ad accendere gli incendi che hanno distrutto più di 3.000 ettari (7.400 acri) di pini e uliveti nell’ovest del paese da sabato.

Altrove in Europa, nel fine settimana sono state registrate più di 800 riacutizzazioni in Italia, principalmente nel sud, hanno affermato i vigili del fuoco del paese. Sabato gli incendi boschivi in ​​Sicilia per il secondo giorno consecutivo hanno costretto le persone a lasciare le loro case e hanno visto temporaneamente chiuso l’aeroporto locale di Catania.

E in Spagna, i vigili del fuoco, sostenuti da un bombardiere marittimo, hanno combattuto contro un incendio boschivo scoppiato sabato vicino al bacino idrico di San Juan, a circa 70 chilometri a est di Madrid. L’incendio si è calmato per tutta la notte, ma le autorità hanno esortato le persone a stare lontane dal bacino idrico, un luogo di balneazione popolare per i residenti della capitale spagnola.

READ  I produttori di carne di maiale iberica in Spagna vedono il rosso sopra i segnali del semaforo | Spagna

Gli incendi boschivi sono associati a temperature estreme, un periodo di siccità più lungo, un livello di umidità inferiore e velocità del vento più elevate, ha affermato Chandra Bhushan, CEO del Forum internazionale per l’ambiente, la sostenibilità e la tecnologia (iFOREST) ​​senza scopo di lucro.

“Ci sono condizioni climatiche molto favorevoli per gli incendi boschivi, motivo per cui vedi tutti questi incidenti accadere nella regione del Mediterraneo”, ha detto Buchan ad Al Jazeera.

“E tutti possono essere collegati al cambiamento climatico”.

tacchino

Il ministro della Sanità turco Fahrettin Koca ha dichiarato che due persone sono morte domenica nella città portuale mediterranea di Manavgat, portando il bilancio delle vittime della città ad almeno sette.

Nei giorni scorsi almeno una persona è morta a Marmaris.

Ventisette persone sono ancora in cura negli ospedali delle zone colpite, mentre migliaia sono state evacuate dalle loro case.

Decine di incendi sono divampati mercoledì scorso in diverse province sulle coste egee e mediterranee della Turchia, alimentate da forti venti e temperature torride.

Mentre la maggior parte è stata estinta, i soccorritori stanno ancora curando sette incendi nelle province costiere di Antalya e Mugla, famose aree turistiche, e a Tunceli, nel sud-est della Turchia.

Molti abitanti del villaggio hanno perso le loro proprietà e gli animali della fattoria, mentre la gente del posto e i turisti sono fuggiti dalle località turistiche in barca.

Gli incendi boschivi sono i peggiori del loro genere in almeno un decennio, con quasi 95.000 ettari (235.000 acri) bruciati finora quest’anno, rispetto a una media di 13.516 allo stesso punto negli anni tra il 2008 e il 2020.

Squadre di supporto provenienti da Russia, Ucraina, Iran e Azerbaigian sono state schierate per aiutare i vigili del fuoco turchi.

READ  Cannibale della prigione che ha soffocato e mangiato sua madre prima di darle parti di lei ai cani

Un funzionario dell’UE ha affermato che gli aerei dovrebbero arrivare dalla Spagna martedì mentre uno dalla Croazia si unirà allo sforzo lunedì.

Risol Sardar di Al Jazeera, di Manavgat, ha affermato che “gli sforzi e la solidarietà internazionali” stanno aumentando nel mezzo della crisi.

“Ora la Turchia sta attraversando i peggiori incendi boschivi della sua storia moderna”, ha detto.

Serdar ha aggiunto che gli esperti turchi hanno indicato che è “molto probabile” che gli incendi siano causati dal cambiamento climatico e dal riscaldamento globale.

Gli incendi dominano la Grecia

Lunedì i vigili del fuoco greci hanno cercato di contenere un incendio infuriato nella regione occidentale di Patrasso che ha distrutto case e lasciato 15 persone in ospedale con problemi respiratori dopo essere scoppiato durante il fine settimana, hanno detto le autorità locali.

Cinque villaggi sono stati evacuati nell’area, che si trova a circa 210 chilometri (130 miglia) a ovest della capitale, Atene.

Dimitris Kalogeropoulos, sindaco del vicino villaggio di Egalias, ha definito la situazione un “enorme disastro”.

Quasi 30 case, fienili e stalle nei villaggi di Ziria, Kamaris, Achayas e Lulbiri sono state avvolte dalle fiamme.

“Abbiamo dormito fuori tutta la notte, temendo di non avere una casa quando ci siamo svegliati”, ha detto un residente di Obeiri alla stazione televisiva greca Sky.

I vigili del fuoco stavano curando anche un incendio sull’isola di Rodi, vicino alla costa turca.

Le autorità si sono dette ottimiste sul fatto che l’incendio si fosse spento lunedì dopo che più vigili del fuoco e risorse sono state dispiegate durante la notte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *