Gli editori di Sinking City stanno rispondendo a un conflitto con gli sviluppatori

Gioco investigativo lovecraftiano Città sommersa Steam è stato acceso e spento diverse volte di recente a causa di una spaccatura in corso tra gli sviluppatori Frogwares e l’editore Nacon. All’inizio di questa settimana, Frogwares ha accusato Nacon di Pirateria di gioco Per avviarlo su Steam e inviare una notifica DMCA a Valve per rimuoverlo dallo storefront. Nacon ora ha risposto, dicendo che hanno agito secondo i loro diritti contrattuali per rendere una copia del gioco disponibile per la vendita nel negozio.

In precedenza, coinvolgeva la faida tra Frogwares e Nacon Frogwares affermano che Nacon ha violato il loro contratto Perdendo i pagamenti dovuti agli sviluppatori. Frogwares ha rimosso il gioco da Steam, che Trovato tribunali francesi Hanno rescisso illegalmente il contratto e gli è stato detto di rispettarlo fino a quando la controversia non fosse stata risolta.

Il gioco è tornato su Steam la scorsa settimana, ma Frogwares pensa che quella versione non ce l’abbia fatta. Lunedì, hanno pubblicato il video qui sotto affermando che credevano che Nacon avesse hackerato una copia di The Sinking City per venderla su Steam.

a Nuova dichiarazione Oggi, Nacon ha risposto alle accuse secondo cui il loro rilascio del gioco era basato su una versione pirata. Dicono: “Nacon è l’unico distributore esclusivo contrattuale per The Sinking City su Steam”.

“In linea con la decisione del tribunale, Nacon ha ripetutamente e senza successo richiesto a Frogwares di rendere disponibile il gioco su Steam, altrimenti si applicherà una clausola nel contratto in cui il gioco viene modificato da una terza parte. Ha poi provato, all’insaputa di Nacon e in violazione dei nostri diritti, di rendere il gioco disponibile su Steam senza menzionare Nacon come editore. Questa è quindi una chiara prova che non vi è alcuna impossibilità tecnica che impedisca al gioco di essere rimesso su Steam. “

“Nonostante questo stato di blocco creato esclusivamente da Frogwares, Nacon ha consentito ai giocatori di accedere al gioco su Steam pur indicando esplicitamente la proprietà dei diritti di Frogwares sul gioco. Frogwares riceverà anche royalties dalle vendite di Steam.”

Nacon afferma inoltre di aver pagato tutti gli importi dovuti a Frogwares. “Incoraggiando la comunità dei videogiochi tramite Twitter a non acquistare il gioco su Steam, Frogwares sta ancora una volta sabotando il nostro investimento nel gioco”, dicono.

READ  Gli Outrider sembrano arrivare su Xbox Game Pass • Eurogamer.net

Al momento, The Sinking City non è disponibile su Steam.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *