“Gestire lo studio locale ci ha sempre fatto sentire come se fosse un’enorme delusione” afferma Days Gone Manager • Eurogamer.net

“La direzione dello studio locale ci ha sempre fatto sentire come se fosse stata un’enorme delusione”, ha detto il regista di Days Gone, definendo “strana” la decisione di Sony di non dare il via libera a un sequel.

Rispondendo alla notizia che l’esclusiva PlayStation di Sucker Punch Ghost of Tsushima ha venduto oltre 8 milioni di copieQuando ha lasciato Sony alla fine del 2020, il regista di Days Gone Jeff Ross ha affermato che il gioco di zombi aveva già venduto più di 8 milioni di copie e da allora ha continuato a vendere di più, oltre a oltre un milione di vendite su Steam.

Ma nonostante il successo di vendita di Days Gone, Ross ha detto: “Dirigere lo studio locale ci ha sempre fatto sentire come se fosse un’enorme delusione”. ” È strano!” Ross ha aggiunto la decisione di Sony di non supportare un sequel.

Questo contenuto è ospitato su una piattaforma esterna, che lo visualizzerà solo se accetti i cookie di targeting. Si prega di abilitare i cookie per visualizzarli.

Lo sviluppatore di Days Gone Sony Bend ha presentato il sequel nel 2019 senza alcun risultato Bloomberg: “Sebbene il primo gioco sia stato redditizio, il suo sviluppo è stato lungo e la ricezione critica è stata mista, quindi Days Gone 2 non è stato visto come un’opzione praticabile.”

Sembra che Sony abbia preso in considerazione i risultati della recensione di Days Gone qui (attualmente ha 71 Metascore), oltre a svilupparlo per sei o sette anni, anche se questo non è il feedback ricevuto da Sony Bend. La recensione di Eurogamer Days Gone si chiama Copia superficiale di molti dei migliori giochi d’azione open world.

russi reclamato Sony credeva in Death Stranding più di Days Gone, E quello La “tristezza” ricevuta da Sony Bend “riguardava le vendite, non i risultati”.

“Di certo non ha generato i numeri di God of War, ma nemmeno Ghost… o Death Stranding”, aggiunto rosa.

Ross ha detto che stava “progettando di costruire sopra l’originale per un sequel da urlo”.

“Anche il primo Killzone ha ottenuto un 70 su Metacritic,” segui il russo, “Ma il sequel è apparso di nuovo con 91. Devi gattonare prima di poter camminare e camminare prima di poter correre”.

poi: “Lo sviluppo è stato un lungo sforzo, ma eravamo un piccolo team che ha imparato a creare il nostro primo gioco open world. Tutto considerato, è incredibile che abbiamo finito.”

Eurogamer ha chiesto a Sony un commento.

Il risultato è che Days Gone 2 non sembra che accadrà presto, se non del tutto. Si dice che una squadra all’interno di Sony Bend stia ora aiutando Naughty Dog con il suo gioco multiplayer. Un secondo team all’interno di Sony Bend è stato assunto per lavorare su un nuovo gioco di Uncharted “Naughty Dog”, ma ciò non sta più accadendo e Sony Bend sta ora lavorando a un nuovo gioco a sé stante.

READ  Android 12 può includere importanti modifiche alle notifiche e ai widget

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *